Pro Lissone, un oro ai Giochi del Mediterraneo

0
248

Ricco il bottino per la ginnastica artistica italiana ai Giochi del Mediterraneo, tenutisi a Tunisi dal 19 al 22 settembre: medaglie arrivate anche a Lissone, grazie a Mirko Galimberti, 16enne lissonese, che da giugno si allena nella palestra di via Dante, seguito dai tecnici della Pro Lissone: Luigi Attanasio, Ferdinando Montanaro, Riccardo Galbiati e Anna Plebani, e che dal 2019 vestirà i colori della centenaria società bianco blu anche in campo gara.Galimberti, che già da circa 2 anni fa parte della nazionale Juniores, protagonista di una prova prima di tutto di carattere e determinazione, ha conquistato l’oro agli anelli per il quale ha lavorato duramente in tutti questi mesi.Ma non solo il castello gli ha dato soddisfazioni, infatti il metallo più prezioso ha brillato ancora al suo collo e a quello dei suoi compagni, grazie alla vittoria nel concorso a squadre, che fa ben sperare per il futuro, seguito da un argento al volteggio e da un lusinghiero quarto posto al corpo libero. Una incetta di medaglie che premia l’impegno dell’atleta che oltre al lavoro in palestra studia al Liceo di scienze applicate, sempre nella cittadina brianzola. ‘Siamo molto soddisfatti di Mirko -commenta il tecnico Attanasio- innanzitutto i risultati ottenuti e i suoi esercizi dimostrano che in allenamento stiamo lavorando bene, anche se inizialmente è incappato in due cadute, che gli hanno comunque consegnato un ottimo 5° posto in classifica generale: ha reagito, dimostrando il suo reale valore con una condotta di gara impeccabile, conquistando quell’oro all’anello che cercavamo e volevamo, che ha premiato tutti i sacrifici fatti in palestra’.

‘Mi sono allenato anche a Ferragosto -commenta Mirko- speravo in un buon risultato a Tunisi, perché questa estate abbiamo fatto davvero un buon lavoro. Sono felice dei risultati e soddisfatto per aver fatto bene’.

Ora, spiegano all’unisono Attanasio e Galimberti, stiamo lavorando per perfezionare ulteriormente le routine ma anche per introdurre difficoltà più alte in modo da aumentare il valore di partenza degli esercizi, e non è detto che Mirko presenti qualche nuovo elemento in occasione dell’incontro amichevole Italia-Germania, in programma a novembre.

Entusiasta anche il presidente della Pro Lissone Ginnastica Roberto Marcelloni, non solo per i risultati ottenuti dal ginnasta, ma anche per la crescita del settore maschile protagonista di un grande rilancio lo scorso anno.

In attesa di vedere nuovamente all’opera Galimberti, questo fine settimana scenderanno in pedana le ginnaste di Claudia Ferrè, Gabriella Rizzi, Alessia Praz e Roberta Besana, attese al Palunimec di Arcore per la prima prova del Campionato di Squadra Allieve.

Il 29 e 30 settembre scenderanno in pedana, accompagnate dai tecnici Besana e Filippo Dassi: Camilla Redaelli, Beatrice Troiani, Matilde Lecchi, Duong Vimercati e Gaia Petrin, protagoniste, insieme ai compagni di colori bianco blu, anche delle recenti ed applauditissime esibizioni tenutesi a Monza in occasione del Gran Premio e a Lissone durante la Festa dello Sport, che hanno avvicinato alla ginnastica artistica e alla storica società brianzola molti nuovi aspiranti ginnasti che si sono messi alla prova anche durante l’Open Day di domenica 23 settembre, ma cimentarsi con travi e parallele è sempre possibile grazie alle lezioni di prova gratuite offerte dalla Pro Lissone Ginnastica. Per tutte le info contattare il 039 482142, oppure recarsi direttamente nella sede di Via Dante 30

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here