Pro Lissone, in serie B maschile vittoria ad Ancona

0
109

Mirko Galimberti, Lorenzo Ticchi, Roberto Ripamonti, Matteo Bondì, Achille Montrasio, Mattia Quarta (prestito dall’ASD Delfino di Lecce) e Simone Buzas, venerdì 21 febbraio, hanno scritto una pagina di storia della Pro Lissone Ginnastica.

La squadra, neopromossa, ha infatti vinto la seconda tappa del campionato di serie B ad Ancona, a pari punto con la società Ghislanzoni Gal di Lecco.

“Una gara meravigliosa, i ragazzi hanno fatto strabene”, commenta soddisfatto il responsabile tecnico Luigi Attanasio.

La competizione è iniziata al volteggio con un ottimo salto di Mirko e una buona esecuzione di Mattia, solo con una sbavatura sull’arrivo; poi il passaggio a parallele, l’attrezzo “peggiore” per i bianco blu, dove l’eccezionale prova di Galimberti ha potuto solo attenuare i risultati meno brillanti di Achille e Mattia, messi a dura prova dalle emozioni: a questo punto della gara la Pro è quarta in classifica.

A sbarra, questa volta è proprio Mirko a sporcare l’esercizio, durante l’esecuzione del kachov; ma ci pensa Achille a salvare il risultato con una splendida prova.

Terminati i due attrezzi più ostici per la compagine lissonese, sono arrivati i cavalli di battaglia dei nostri atleti.

A corpo libero, ottima la prova di Simone, molto buona anche la prova di Achille e Mirko, che portano la squadra al terzo posto, decretando ufficialmente l’inizio della rimonta in classifica. A cavallo con maniglie Lorenzo, Mirko e Achille infilano una ottima serie di routine che portano la squadra al secondo posto. Infine gli anelli, l’attrezzo per eccellenza dei ginnasti di via Dante: bene dovevano fare e bene hanno fatto. Ottimo l’esercizio di Quarta, perfetta la prova di Ticchi, stratosferica l’esecuzione di Galimberti con il punteggio più alto di tutta la gara con 13.350, che ha lanciato la Pro in cima alla classifica a pari merito con i lecchesi. Oggi la Pro Lissone è seconda in classifica generale, dietro proprio alla Ghislanzoni: “Siamo felicissimi di questo risultato -commenta Attanasio-, il sogno della serie A sembra davvero raggiungibile, pensavamo che non saremmo riusciti a superare il terzo posto invece abbiamo fatto una prova stratosferica e abbiamo riaperto il campionato”. La terza tappa di campionato è in programma il 13 marzo al PalaVesuvio di Napoli, salvo diverse disposizioni legate all’evoluzione dell’‘allerta coronavirus’ in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here