Pro Lissone, in azzurro a Jesolo la Mariani

0
191

Un caldissimo PalaArrex ha accolto la nona edizione del Trofeo di Jesolo, il prestigioso quadrangolare internazionale di ginnastica artistica che ha visto in pedana le nazionali senior di Usa, Brasile e Francia, in gara insieme alle Azzurre della tigrotta Enus Mariani. Sabato le gare a squadra, con Enus protagonista su tutti e quattro gli attrezzi: quasi una replica della bella prestazione di Glasgow di pochi giorni prima, sporcata solo da una caduta in parallele: salto al volteggio semplice, ma pulito (14,10), 13,00 nelle sue amate parallele asimmetriche, 14,15 in trave, per concludere con un ottimo 13,85 al corpo libero, dove Enus sfodera tutta la sua eleganza nella nuova coreografia (entrambi i due miglior punteggi della squadra), per un totale di 55,100, secondo miglior punteggio per le italiane. La tigrotta lissonese guadagna le finali di specialità a trave e corpo libero: bella dimostrazione di sangue freddo sui 10 cm, dove Enus si trova a salire subito dopo l’infortunio di Carlotta Ferlito; bene anche il corpo libero. Seconda uscita con il body della Nazionale in pochi giorni per Enus Mariani, che ha dimostrato di aver trovato buona continuità e sicurezza su tutti gli attrezzi anche in campo internazionale, e potrà essere una pedina importante nel futuro azzurro. Prossima uscita per Enus Mariani la terza tappa del campionato di Serie A1, dove guiderà la squadra della Pro Lissone al PalaLottomatica di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here