Polizia Provinciale di Monza e Brianza, 547 interventi e presenza sul territorio

0
70
polizia provinciale

Durante l’anno, gli appartenenti al corpo della Polizia Provinciale di monza e Brianza sono stati impegnati in diverse operazioni per un totale di oltre 547 interventi complessivi, con circa 313 richieste di intervento, che hanno riguardato prettamente gli ambiti di polizia ambientale, ittico-venatoria, amministrativa e giudiziaria.

Sono stati eseguiti 93 controlli di Polizia ambientale, di cui 4 agenti a servizio del settore caccia, pesca e foreste, 15 ispezioni presso produttori di rifiuti (ditte, enti e aziende), 12 controlli trasporti rifiuti su gomma, 10 ispezioni presso recuperatori e smaltitori rifiuti, 3 ispezioni in materia di scarichi idrici, 1 ispezioni emissioni in atmosfera I controlli in materia di polizia ambientale hanno portato alla contestazione violazioni amministrative per un totale di euro 106 mila 365 euro

L’attività di Polizia Giudiziaria, svolta sia d’iniziativa che su delega dell’A.G., ha visto il personale impiegato sia nell’attività core della Polizia Provinciale che nella repressione dei reati a vario titolo riscontrati durante l’attività istituzionale, anche congiunta con altre forze di polizia locale o statale. Nello specifico, sono state istruite 52 pratiche che hanno visto indagati 34 soggetti. I reati accertati risultano così suddivisi: 34 reati in materia ambientale/edilizia 14 reati contro la persona, il patrimonio e per inottemperanza all’ordine dell’autorità 7 violazioni connesse al testo unico sull’immigrazione 10 violazioni al testo unico sugli stupefacenti 1 frode in commercio Sono stati inoltre eseguiti, sia durante l’attività istituzionale che su richiesta di altre polizie locali, 20 fotosegnalamenti presso il gabinetto scientifico sito presso il Comando di Cesano Maderno.

L’attività di Polizia Amministrativa dell’Ente ha visto invece il personale appartenente impegnato in controlli presso le strutture ricettive, agenzie di pratiche auto ed esercizi commerciali (in sede fissa e itinerante) con l’accertamento di violazioni amministrative per 17.250,00 euro.

L’attività di Polizia Stradale ha riguardato i controlli in materia di circolazione stradale e di accertamento delle relative violazioni e per tale ragione sono stati realizzati 47 posti di controllo, anche congiunti con altri comandi di polizia locale, controllando complessivamente circa 286 veicoli e accertando violazioni per 3.010,00 €.

Per quanto riguarda la Polizia Ittico-Venatoria, sono stati eseguiti 206 recuperi di fauna selvatica in difficoltà, 5 interventi di ripopolamento e 13 uscite finalizzate all’abbattimento di specie invasive. Sono inoltre state effettuate 16 uscite per controlli in materia venatoria durante le quali sono state controllate 157 persone in attività di caccia.

Durante la complessiva attività multi-skilling del Corpo, il personale operante ha proceduto all’esecuzione dei seguenti sequestri: 10 sequestri di aree, impianti industriali per reati ambientali 1 sequestro di animale mordace 2 sequestri per frode in commercio 1 sequestro per detenzione illegale fauna selvatica 1 sequestro per violazione alle nme in materia di legislazione commerciale 13 sequestri di sostanze stupefacenti (circa 200 gr. di sostanza stupefacenti)

Sono stati poi ulteriormente incrementati i servizi congiunti e a supporto delle polizie locali del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, alla tutela e la salvaguardia del territorio, alla prevenzione e repressione degli illeciti in materia stradale, alla repressione dello spaccio e del consumo delle sostanze stupefacenti, alla tutela del patrimonio privato e nei servizi di pubblica sicurezza durante le manifestazioni di rilievo tenute nei vari comuni della Provincia. È stata inoltre fornita assistenza e collaborazione continua all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli nell’esecuzione dei rintracci dei soggetti indagati a vario titolo e nei successivi fotosegnalamenti Fra le operazioni di rilievo portate avanti per la sicurezza urbana dei comuni e della vivibilità dei cittadini, sono state condotte: 1 operazione nel Comune di Seregno finalizzata al contrasto del consumo e della cessione di sostanze stupefacenti nell’area verde denominata “skatepark”, durante le quali sono stati sanzionati diversi consumatori di sostanze stupefacenti (art.75 D.P.R. 309/90) e deferito all’A.G. un minorenne per la cessione dei tali sostanze, in possesso di circa 50 gr di marijuana. Tali illeciti avvenivano in totale impunità e in presenza di numerose famiglie con figli, lì presenti per fruire delle relative attrezzature per infanti e pre-adolescenti.2 operazioni nel Comune di Seregno finalizzate a liberare vasti stabilimenti industriali (ex area “dell’Orto” ed ex “Parà”) da soggetti lì stanziatisi senza averne titolo. Sono stati deferiti dieci soggetti stranieri all’A.G. per il reato di invasione di edifici (ex art. 633 C.P.) e per violazione connesse alla permanenza illegale nel territorio nazionale. Inoltre, anche tale attività permetteva di recuperare diverse decine di grammi di sostanza stupefacente. Partecipazione al progetto “Sicurezza Parco delle Groane”, dove sono stati espletati 32 servizi di pattugliamento del territorio ricadente nell’area Parco delle Groane, con l’obiettivo di prevenire e reprimere l’attività di spaccio di sostanze. Tale attività ha permesso di deferire diversi consumatori per le previste violazioni al D.P.R. 309/90 e allo stesso tempo anche un soggetto all’A.G. per la cessione delle stesse. Occorre segnalare che l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti prosegue incessantemente da parte dei nostri operatori anche oltre il progetto delle Groane. Diverse attività di formazione, realizzate in house dal nostro personale in favore degli operatori di tutte le forze di polizia sulle tematiche ambientali. Le due giornate di formazione realizzate presso la sede istituzionale di Via Grigna hanno visto una incredibile partecipazione, registrando il tutto esaurito, con un grande successo in termini di feedback positivi da parte dei partecipanti. A seguire, in relazione alle medesime tematiche e a quelle di pubblica sicurezza, il nostro personale ha partecipato in qualità di relatori alle “Giornate della Polizia Locale” di Riccione e di Bergamo e presso il Comune di Desio, registrando anche in questa occasione grande apprezzamento da parte dei partecipanti. Ultimi ma non meno importanti sono gli interventi organizzati presso la sede istituzionale di via Grigna e presso il Comune di Desio in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here