Pedemontana, la Procura di Milano indaga per corruzione

0
261

Mattinata intensa per i militari del Militari del Nucleo di polizia tributaria di Milano. Infatti – secondo quanto riportato da alcune fonti ufficiali – stamane ci sarebbe stata una perquisizione nella sede di Pedemontana S.p.a. ad Assago. Lo scopo sarebbe stato quello di accertare «lo stato di realizzazione dei lavori aggiudicati alla società Strabag», ma anche riscontrare la reale «effettiva operatività dei cantieri». Secondo la Guardia di Finanza che indaga su mandato dei pm della Procura di Milano è possibile che dietro l’appalto da 1,7 miliardi di euro per la costruzione del lotto 2, aggiudicato nel 2011 da un pool di imprese guidate dall’austriaca Strabag, affiancata da Grandi Lavori Fincosit, Adanti e Maltauro, ovvero la tratta di 75 chilometri che dovrebbe collegare Varese e Como fino a Gaggiolo, siano state pagate delle tangenti. Per ora il fascicolo per corruzione è contro ignoti. Particolari verranno conosciuti nei prossimi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here