Passeggiata con Puccini nella Reggia di Monza

0
221

Sapevate che Giacomo Puccini visse a Monza e che beneficiò di una borsa di studio della Regina Margherita? Ebbene proprio in memoria di questo legame, sabato 24 ottobre alle ore 16, a Monza ci sarà una passeggiata nel Gardini della Reggia di Monza sulle note di Puccini. Questo il prossimo evento organizzato dal Parco Regina Margherita e Parco Valle Lambro, La Casa della Poesia di Monza e Villa Reale in occasione della VI Giornata Europea dei Parchi Letterari. Il programma si realizza in 10 tappe nei magnifici Giardini Reali della Reggia di Monza che ne richiamano idealmente la trama. Alla musica e al canto si accompagneranno le letture delle più belle poesie di alcuni poeti europei contemporanei del Maestro. La parte musicale sarà condotta dalle voci della Soprano Simona Ritoli e dal Tenore Alessandro Fantoni accompagnati dal M° Daniele Alberitti; per la parte poetica la voce recitante sarà di Lorenzo Marangon, i testi a cura di Ettore Radice. Dunque Puccini che visse a Monza tra il 1886 e l887, in una palazzina di Corso Milano al numero 18, dove nacque suo figlio Antonio e dove compose l’opera Edgar. Inoltre ebbe l’opportunità di beneficiare di una Borsa di studio della Regina Margherita, che gli permise così la frequenza al Conservatorio di Milano. La mamma del compositore Albina Magi Puccini scrisse infatti alla Regina per ringraziarla: “Tutti noi sudditi conosciamo ed apprezziamo le vostre rari doti di mente e di cuore che possedete. Siete animata da quello spirito di carità che in Voi è sempre acceso ed è divenuto modello di pietà, come modello di squisita cortesia sia nelle parole che negli atti. Voi siete vicina al popolo, per meglio conoscerne i bisogni e poter beneficarlo con intelligenza. Serbo ancora religiosamente la lettera di Vostra Maestà in cui annunziaste il Vostro benefico interessamento all’apprendimento musicale di mio figlio Giacomo. La Vostra prodigalità ha schiuso a mio figlio un orizzonte più ampio. Voi siete una mirifica fata del bene, incline ai più nobili sentimenti. La gratitudine dell’intera mia famiglia e mia per la Vostra generosità d’animo sarà eterna. La Vostra devota Albina Puccini.” (Lucca, 27 aprile 1880). L’evento rispetterà le normative anti Covid. Per info e prenotazione obbligatoria: La casa della Poesia di Monza e.mail: segreteria@lacasadellapoesiadimonza.it  Telefono: +39 366 2956622

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here