Parco Nord, danneggiato il monumento al deportato

0
989

Danneggiato il Monumento al Deportato al Parco Nord di Milano. Lo ha denunciato l’Anpi definendo il gesto come “l’ennesima provocazione neofascista che offende la memoria di chi ha sacrificato la propria vita per la libertà di tutti noi”. Intanto sul fatto indagano i carabinieri. Dura la condanna anche di Roberto Di Stefano sindaco di Sesto San Giovanni. «Condanniamo – commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni – il vile gesto vandalico al monumento al deportato al Parco Nord e auspichiamo che i responsabili possano essere identificati. Purtroppo non è la prima volta che il monumento viene colpito in questa maniera indegna.
Dopo anni in cui le precedenti amministrazioni hanno visto i progetti di videosorveglianza come uno strumento inutile e su cui non investire, fortunatamente c’è stato un cambio di passo sulla sicurezza e infatti è appena partito il tavolo tecnico sulla videosorveglianza che porterà a creare un sistema evoluto e capillare di telecamere in città.
Questo gesto vergognoso ci spinge ancor di più verso questa importante novità, dopo anni di scarsa attenzione».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here