Ospedali di Rho e Passirana: “Si sblocchino i fondi per gli interventi”

0
440

“Scriveremo al ministro della Sanità per sbloccare gli otto milioni necessari per gli interventi programmati con urgenza sugli ospedali di Rho e Passirana. Chiediamo dunque che vengano rispettati i tempi in modo che i lavori possano partire. Regione Lombardia farà la sua parte come già preannunciato nei mesi scorsi per rendere attuabile il progetto”. Per sollecitare gli adeguamenti ai due presidi sanitari, parte dal Consiglio regionale per Roma una sollecitazione a “stringere” e “a sbloccare le risorse”. A sottoscriverla il Vicepresidente dell’Assemblea regionale Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) e i consiglieri regionali Carlo Borghetti (PD) e Marco Tizzoni (Lista Maroni). I tre consiglieri regionali ieri mattina hanno tenuto una conferenza stampa presso l’ospedale di Rho, presente anche il Direttore Generale Ermenegildo Maltagliati, nel corso della quale è stata annunciata la volontà di un’azione comune per sbloccare definitivamente i finanziamenti necessari ai due nosocomi, circa 8 milioni di euro. Per Rho e Passirana si tratta di finanziamenti importanti grazie ai quali si potranno realizzare nuove sale parto, l’adeguamento del pronto soccorso e degli ambulatori, un nuovo reparto di degenza psichiatrica, nonché interventi strutturali per adeguamenti e ampliamenti.

“Gli ospedali di Rho e Passirana – hanno sottolineato Cecchetti, Borghetti e Tizzoni in una dichiarazione congiunta – si trovavano in un territorio altamente abitato e con una vasta e fitta rete commerciale e produttiva. I due presidi, dunque, devono essere nelle condizioni di rispondere in modo tempestivo e puntuale alle esigenze sanitarie del territorio. Gli interventi vanno attuati anche con una certa urgenza visto l’avvicinarsi di Expo, un appuntamento che deve vedere i due ospedali pronti a svolgere il delicato e importante ruolo proprio di presidio sanitario”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here