Operatore tv di Sesto muore durante le riprese al Mottarone

0
96

Stava raggiungendo il luogo della tragedia della funivia quando, martedì mattina, ha accusato un malore ed è deceduto. Inutili i soccorsi da parte del 118 che era sul posto dopo lo schianto della funivia nel bosco. La vittima era Nicola  Pontoriero, giornalista classe 1959, residente a Sesto San Giovanni e operatore di un service che lavora per Mediaset. Pontoriero era molto conosciuto in città e nel mondo del giornalismo e non solo. Originario di Vibo Valentia era arrivato al Nord come tanti da giovane per trovare la sua strada ed era molto apprezzato come operatore. «Una tragedia nella tragedia che ci lascia senza parole. Tutta la città si stringe attorno alla famiglia di Nicola, ai suoi amici e ai suoi cari in questo momento di lutto» ha commentato il primo cittadino di Sesto, Roberto Di Stefano. Poi sono stati i suoi colleghi di TgCom24, a ricordarlo «Nicola era sempre il primo ad arrivare quando si trattava di andare a caccia di notizie o di raccontare una storia. E arrivava per primo, con ‘la telecamera già accesa’ come si dice in gergo nel nostro lavoro. Perché Nicola non era solo un tele-cineoperatore ma per esperienza, professionalità, saggezza, ti potevi rivolgere a lui proprio come a un collega giornalista. Ciò che lui sapeva raccontare con le immagini, ti bastava seguirlo con due righe di testo, e il pezzo era già pronto, quasi ‘montato in macchina’, pronto per andare in onda», hanno scritto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here