Omicidio nel box di Cernusco, chiesti tre ergastoli

0
256

Lo avevano raggiunto e seguito davanti alla porta del box della sua casa di Cernusco. Poi lo avevano freddato. Un delitto che risale al 16 ottobre 2019 in piena mattinata quello di Donato carbone, pensionato sessantatreenne. Nei giorni scorsi davanti all’Assise di Milano il pm Maura Ripamonti ha chiesto tre ergastoli per i responsabili del delitto. Si tratta di Edoardo Sabbatino e Leonardo La Grassa, 61 e 72 anni, rispettivamente presunto esecutore materiale e mandante e infine Giuseppe Del Bravo, 41enne bresciano accusato di concorso in omicidio aggravato, porto abusivo di arma clandestina e ricettazione in concorso. Il movente? Un giro di usura di cui Carbone era responsabile.Quel giorno Sabbatino avrebbe seguito la vittima con un’auto rubata, nella discesa del garage e avrebbe quindi sparato i primi tre colpi, ma la pistola si era inceppata e ne aveva sparati altri 8 con quella di scorta. Subito dopo aveva incontrato i complici a Cologno. Le celle dei loro telefonini e alcune testimonianze dirette li avevano incastrati. Il processo riprende il 15 giugno per le repliche e la sentenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here