Omicidio di San Rocco a Monza, in manette due minorenni

0
228

«Lo abbiamo ucciso perché ci aveva trascinato nella droga». Questa la giustificazione che due minori, uno di 14 e uno di 15 anni, ha dato ai carabinieri di Monza quando sono stati fermati per l’accoltellamento, domenica 29 novembre, di Cristian Sebastiano, 42enne ex tossicodipendente residente nelle case popolari di San Rocco. L’uomo, che aveva un lungo passato con la droga ma che – secondo i parenti – se ne era liberato, verso mezzogiorno è stato visto scendere da casa, al civico 14 di via Fiume e incontrare due persone sotto i portici del palazzo. proprio lì i due sospettati lo hanno accoltellato e lasciato morire in una pozza di sangue. Stando al racconto della mamma e del papà della vittima, Cristian non aveva debiti con nessuno. Tuttavia il movente dei due arrestati è al vaglio degli inquirenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here