Nuova app municipium per i cittadini sestesi

0
272

Nuova app Municipium per il Comune di Sesto San Giovanni. L’app  disponibile gratuitamente sia su App Store che su Google Play, avvicina i cittadini al Comune e dà la possibilità al Comune di inviare ai cittadini comunicazioni istantanee con le notifiche push per le informazioni di pubblica utilità o urgenti e segnala gli eventi presenti sul territorio oltre alle notizie più rilevanti presenti sul portale. Sia gli eventi che le news possono essere condivisi sui social direttamente dall’app. I cittadini potranno, inoltre, utilizzare l’app come strumento per inviare segnalazioni sull’arredo urbano, sulla manutenzione delle strade, sui parchi e il verde pubblico, sui rifiuti e la pulizia strade, sulla tutela ambientale e sulla viabilità. Ogni segnalazione è geolocalizzata ed è possibile allegare una foto. Tra le altre funzioni si segnalano anche il calendario della raccolta dei rifiuti e le mappe con alcuni servizi localizzati

“Nell’ottica di avvicinare sempre più il cittadino con estrema semplicità, consentendogli di partecipare attivamente alla vita del Comune, sono orgogliosa di annunciare – commenta Nicoletta Pini, assessore alle innovazioni tecnologiche – la partenza del progetto Municipium a Sesto San Giovanni. Uno degli impegni assunti da questa amministrazione è quella di mettere al centro un modello di digitalizzazione capace di farsi accettare da cittadini e allo stesso tempo offrire uno strumento adeguato ai sestesi per le segnalazioni e per avere informazioni utili nel modo più semplice possibile. Sono convinta che la buona digitalizzazione non la si impone per legge, ma riesce ad imporsi perché funziona. Si tratta di un’innovazione tecnologica che incide profondamente sull’organizzazione interna e sul modo di trattare le segnalazioni dei nostri uffici comunali che dall’introduzione della app avverranno in modo più strutturato e trasparente. A tal proposito colgo l’occasione per ringraziare tutti gli uffici per l’impegno profuso fino ad oggi e per quello dei prossimi mesi”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here