Morte di Cossutta, Sesto unita alla famiglia

0
225

Armando Cossutta, storico dirigente del PCI e partigiano nonché sestese doc, è scomparso ieri pomeriggio a Roma all’età di 89 anni. Figlio di Benvenuto, operaio alla Magneti Marelli di Sesto San Giovanni, Armando Cossutta si è iscritto al PCI nel 1943, partecipando alla guerra di Liberazione nelle brigate Garibaldi. Subito dopo la fine della guerra, Armando Cossutta diventa segretario del PCI di Sesto San Giovanni prima tappa della carriera politica che lo ha portato nel 1966 ad entrare nella segreteria nazionale del Partito Comunista. «Armando Cossutta – ha dichiarato il Sindaco di Sesto San Giovanni Monica Chittò – è stato una figura importante nella nostra città, contribuendo a far diventare Sesto San Giovanni uno dei simboli della Resistenza, della lotta al nazifascismo e della ricostruzione postbellica. Al di là delle differenti visioni, anche gli avversari gli hanno sempre riconosciuto onestà intellettuale e grandi capacità politiche. A nome dell’Amministrazione e della città di Sesto San Giovanni rivolgo alla famiglia di Armando Cossutta le più sentite condoglianze per la sua scomparsa».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here