Monza, smantellata la rete di spaccio di via Azzone Visconti

0
97

Smantellata la rete di spaccio ai giardinetti di via Azzone Visconti di Monza. Lo stesso dove più volte i pusher avevano colpito Brumotti, il noto “castigatore dello spaccio” di Striscia La Notizia. La Squadra Mobile della Questura di Monza e della Brianza, in collaborazione con personale di altre Squadre Mobili del Nord Italia, dei Reparti Prevenzione Crimine del Nord e Centro Italia, oltre ad unità Cinofile e del Reparto Volo, il 13 Ottobre ha dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare a carico di 53 spacciatori provenienti dall’Africa occidentale (31 dal Gambia, 3 dalla Nigeria, 3 dal Senegal, 2 dalla Guinea, 1 dalla Mauritania ed 1 dal Mali, per la maggior parte richiedenti asilo) e dal Nordafrica (19 dal Marocco), emessa dal GIP del Tribunale di Monza, al termine dell’indagine denominata “DEDALO”. A loro sono state contestate un totale di quasi 4.000 cessioni e detenzioni di sostanze stupefacenti di varia natura che vanno dalla singola dose al chilo di cocaina o ai 10 Kg. di hashish, per un valore complessivo quantificabile in almeno 500 mila Euro.

“Ringraziamo la Questura e la Procura di Monza per l’impegno costante dedicato a questa lunga indagine che è sfociata nel maxi-blitz di ieri – affermano il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore alla Sicurezza Federico Arena – Oggi è finalmente affiorata la profondità della rete dello spaccio in quell’area e sono state ascoltate le richieste di legalità e di sicurezza di molti residenti della zona e non solo”.

“Auspichiamo che anche in futuro resti alta la guardia e che i giardini di via Visconti siano riconsegnati una volta per tutte alle famiglie e ai cittadini: da parte nostra garantiamo la massima collaborazione nel presidio del territorio insieme agli agenti della Polizia Locale e la prosecuzione dell’impegno nella attività di prevenzione nelle scuole”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here