Monza ricorda Norma Cossetto, vittima delle Foibe

0
132

Domenica 4 ottobre, a Monza, si è svolta la manifestazione “Una rosa per Norma Cossetto”, promossa in tutta Italia dal “Comitato 10 Febbraio” per ricordare la giovane studentessa istriana che nel 1943 fu uccisa dalla compagine partigiana slava.La commemorazione è avvenuta davanti alla stele che ricorda i Martiri delle Foibe alla presenza dei consiglieri comunali Marianna Gaspero e Marco Nasi oltre che dell’Assessore Andrea Arbizzoni che ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale.“È stata una cerimonia semplice e molto partecipata – dichiarano gli organizzatori Daniele Ponessa e Albino Gaspero – abbiamo ricordato degnamente il sacrificio di Norma Cossetto, la giovane studentessa istriana che nel lontano 1943 venne sequestrata, stuprata e gettata in una foiba dai partigiani comunisti slavi”.Al termine della Cerimonia i promotori hanno condiviso con tutti i presenti ed i rappresentanti dell’Amministrazione, la possibilità di intitolare: una via, una piazza o un giardino, a Norma Cossetto, visto che quest’anno ricade il centenario della nascita della giovane che nacque a Visinada il 17 maggio 1920 e venne uccisa ad Antignana, tra il 4/5 ottobre del 1943, a soli 23 anni. Un modo per ricordare questa giovane vittima dell’odio,  insignita della Medaglia d’oro al merito civile alla memoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here