Monza, record di vaccinazioni lunedì 26 aprile

0
579

Giornata record per la ASST Monza in quanto a vaccinazioni. Nella sola giornata di lunedì 26 aprile, sono state somministrate oltre 3900 dosi di vaccino. Nello specifico 1409 presso l’Autodromo Nazionale Monza nel Padiglione “Ex Museo”, altri 719 sempre all’Autodromo nella Tribuna Centrale, 574 al centro vaccinale del Nuovo San Gerardo in via Pergolesi e 1078 nel nuovo hub allestito presso l’area Ex-Philips. A cui si aggiungono 84 vaccinazioni presso i reparti ospedalieri e 48 presso la linea drive through di via Stucchi. Per un totale di 3912 dosi inoculate. “Voglio ringraziare innanzitutto il personale della ASST Monza per il grosso sforzo lavorativo che da mesi stanno portando avanti con grande spirito di abnegazione – sottolinea il Direttore Generale della ASST Monza Mario Alparone -. Un grazie anche al personale degli Istituti Clinici Zucchi che gestisce 4 linee vaccinali presso l’area Ex-Philips. Non può mancare poi il mio ringraziamento al gruppo Comunale della Protezione Civile di Monza che si è messo a disposizione per gestire la logistica e per indirizzare gli accessi ai punti vaccinali e alla Croce Rossa Italiana per il supporto. Andiamo avanti al servizio dei nostri cittadini cercando di fare sempre meglio”. “Regione Lombardia è oggi un esempio per il Paese in quanto a ritmo di vaccinazioni – rimarca la vicepresidente ed assessore al Welfare, Letizia Moratti –. Dai territori giungono quotidianamente notizie fortemente positive. Il risultato raggiunto dalla ASST di Monza rappresenta un importante tassello e va riconosciuto a dirigenti, medici, infermieri, personale non sanitario, volontari del soccorso e Protezione Civile il merito per un impegno straordinario e lodevole. Va a tutti loro e ai nostri concittadini, che con fiducia si stanno facendo vaccinare, il plauso dell’eccezionale traguardo che la Lombardia supererà oggi: 3 milioni di dosi somministrate. Se avremo vaccini a sufficienza, entro luglio i lombardi saranno tutti vaccinati almeno con la prima dose”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here