Monza, morto ciclista sedicenne investito in centro

0
183

Non si è spento ancora il ricordo e il dolore per l’incidente di domenica 22 marzo quando, ad essere travolto davanti alla Villa reale in uno scontro mortale è stato il 14enne di Villansanta Elio Bonavita, che un altro lutto sulle strade ha colpito la città. È stata infatti dichiarata la morte cerebrale del sedicenne boy scout che, nella tarda serata di ieri, martedì, mentre tornava a casa da una riunione con il suo gruppo, è stato investito da una vettura in via Azzone Visconti. Il conducente del mezzo, un monzese alla guida di un’utilitaria, si è fermato a soccorrere il giovane che nell’urto con la vettura è stato sbalzato dall’altra parte della strada e ha sbattuto la testa al marciapiede. Immediatamente sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno praticato la manovra rianimatoria per ben 40 minuti al giovane, poi la Polizia Locale per i rilievi del sinistro. Purtroppo però per il ragazzo, che è stato trasportato al San gerardo ancora nel tentativo di tenerlo in vita, non c’è stato più nulla da fare. A riconoscerlo ed identificarlo, quando ancora non si sapeva chi fosse dato che non aveva con sè i documenti, è stata la mamma che si stava recando al luogo della riunione degli scout preoccupata per il ritardo. Anche per il caso è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo, anche se questa volta non ci sono pirati, ma la dinamica è tutta ancora da stabilire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here