Monza, lettera anonima contro i vigili

0
220

MONZA – Con riferimento alla missiva recapitata in forma anonima ad alcuni Consiglieri della minoranza e ad alcuni sindacalisti del Comune di Monza, contenente accuse di presunte violazioni normative e contrattuali a carico di diversi dipendenti dell’area della vigilanza urbana, l’Amministrazione Comunale, attraverso l’Assessore alla Mobilità e alla sicurezza Paolo Confalonieri, ribadisce con forza il proprio sostegno e la piena fiducia nell’operato del personale e dei vertici della Polizia Locale, sottolineando il ruolo importante che ogni giorno donne e uomini professionalmente preparati svolgono per garantire la sicurezza dei cittadini, il controllo e la sorveglianza del territorio.

Dalle verifiche condotte, la nota recapitata nei giorni scorsi risulta molto simile per contenuti e “stile” ad altre recapitate in passato, sempre in forma anonima, e contiene riferimenti a presunti avvenimenti che si estendono nell’arco di oltre un decennio, molti dei quali riportati con informazioni parziali e generiche.  L’Amministrazione Comunale non abbassa la guardia e ricorda che in passato ha già dimostrato di saper individuare e sanzionare dipendenti responsabili di azioni non conformi all’esercizio del proprio ruolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here