Monza, inseguimento in bici per un telefonino rubato

0
351

Una vera e propria guerra tra poveri…ladri, quella che si è consumata nei giorni scorsi a Monza, una guerra senza morti e feriti e finita con una denuncia per furto di un telefonino. L’episodio è quantomai curioso. Tre sere fa un marocchino era in un bar del centro città , quando si è avvicinato un conoscente che gli ha chiesto se potesse prestargli il suo cellulare per fare una chiamata, visto che lui aveva finito il credito. Il marocchino glielo ha dato e l’altro, poi identificato in un egiziano ventiseienne, se l’è preso ed è fuggito via in bici. Incauto, visto che il giorno dopo il marocchino, che era in giro in bicicletta,  nei pressi di via Toniolo ha notato il “ladruncolo” del suo cellulare e ha iniziato ad inseguirlo. Proprio allora i carabinieri passavano di là e notato l’inseguimento hanno fermato entrambi. Quando si è scoperto l’arcano, il cellulare è tornato al suo proprietario e l’egiziano è stato denunciato per furto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here