Monza, in Autodromo la grande festa della Protezione civile

0
626

Mancano poche ore all’avvio ufficiale dell’edizione 2018 di EMERLAB, la grande kermesse dedicata al mondo della Protezione Civile che torna, anche quest’anno, all’Autodromo Nazionale di Monza. L’evento formativo più rilevante è il mass training BLSD in programma per sabato mattina dalle 9 sul rettifilo di partenza della pista dell’Autodromo che vedrà contemporaneamente esercitarsi nelle tecniche della rianimazione cardiopolmonare con il defibrillatore 1000 ragazzi delle scuole superiori della Brianza. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con AREU – Agenzia Regionale per l’Emergenza e l’Urgenza e vedrà coinvolti circa 200 istruttori provenienti dai centri di formazione regionale dell’ANPAS, Croce Bianca, Croce Rossa, del FVS coadiuvati dai centri di formazione monzesi: Brianza per il Cuore, Brianza 3.0 e Salvagente.L’edizione 2018 si caratterizza per la varietà dell’offerta formativa: sono 25 i corsi in programma a cui ad oggi risultano già iscritti oltre 500 operatori appartenenti al sistema di Protezione Civile. Tra gli appuntamenti in agenda corsi che certificano competenze ai sensi delle norme europee sulla sicurezza (gru, piattaforme aeree, antincendio, HACCP ecc) e corsi più vicini al mondo della Protezione Civile, come la gestione di interventi idrogeologici o di un campo sfollati o ancora dedicati a temi specifici come la sicurezza delle macchine operatrici e la gestione dei magazzini.Un appuntamento ad hoc è destinato agli operatori dell’emergenza per la gestione dello stress post traumatico realizzata dal centro di psicotraumatologia europeo; un altro è indirizzato agli agenti delle polizie locali sulle tecniche operative di intervento.400 persone si sono iscritte ai corsi mirati per i professionisti: geologi, geometri, architetti, ingegneri ed agronomi forestali si occuperanno di invarianza idrologica ed idraulica, alla luce della normativa recentemente introdotta da Regione Lombardia. Un secondo corso tratterà la gestione delle valutazioni degli edifici a seguito dei terremoti e all’enorme quantità di dati registrati dalle squadre di valutatori sul campo: il focus è centrato su “Erikus”, il database cartografico sviluppato ad hoc dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile insieme a Regione Piemonte. Venerdì 4 e sabato 5 maggio in programma due convegni più settoriali: il primo relativo alla programmazione, pianificazione e gestione degli eventi pubblici; l’altro al nuovo Codice della Protezione Civile emanato a gennaio 2018. Nell’area dei Paddock i più piccoli potranno fare esperienze di educazione stradale con la Polizia Locale di Monza, che festeggia quest’anno il 150°Anniversario di fondazione. Con l’allestimento di Pompieropoli in programma esperienze di soccorso con i Vigili del Fuoco e con Civilino di educazione al rischio e alla sicurezza. Una vera tendopoli per soccorritori sarà allestita e visitabile fino al pomeriggio di domenica 6 maggio.Emergency proporrà esperienze sensoriali attraverso visori ottici che caleranno i cittadini all’interno di uno scenario di guerra. Grazie a Croce Rossa, nella biblioteca di Villa Mirabello, le famiglie potranno redigere il proprio piano di emergenza familiare o partecipare al workshop per la gestione dello stress dei bambini coinvolti nelle emergenze di Protezione Civile.Il 5 maggio alle ore 16.00, presso l’Autodromo, si terrà inoltre il 39° Campionato italiano di corsa su strada riservato alle Polizie Municipali: oltre 100 i partecipanti iscritti tra gli agenti provenienti da tutta Italia. Nell’area espositiva dei Paddock saranno presenti anche la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza, i volontari del Soccorso sanitario e ovviamente i volontari di Protezione Civile pronti a rispondere alle domande della popolazione.Tutte le attività sono gratuite ed è possibile raggiungere l’area di Emerlab all’interno dell’autodromo anche con la propria automobile. Anche quest’anno domenica 6 maggio in contemporanea con Emerlab si svolgerà sui consueti tracciati partendo dal rettifilo della pista la corsa podistica della Lega Italiana Lotta ai Tumori Formula 1.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here