Monza, il sogno Vero Volley sfuma di un soffio al tie break

0
594

MONZA – Non si può ridurre tutto a quei 5 match ball non capitalizzati. Padova si aggiudica la Coppa Italia A2 2014 ma il Vero Volley Monza esce dal Pala Iper tra gli applausi, a testa alta. Un sogno sfiorato e svanito al tie break conclusivo per 23 a 21 dopo una “guerra” ad armi pari con i primi in classifica.

Un match molto equilibrato dall’inizio alla fine, caratterizzato da grande intensità per oltre 2 ore e mezza. Parte meglio Padova che però non riesce a scappare perché i brianzoli restano imm scia con grande determinazione. I veneti conquistano 3 set point consecutivi ma i ragazzi del Vero Volley li annullano e impattano sul 24 pari. Decidono due grandi muri di Volpato che consentono a Padova di chiudere il primo parziale 26-24.

Nel secondo sono di nuovo i veneti a portarsi in vantaggio, prima 6-3 poi 13-10 ma i padroni di casa li agganciano sul 14 pari grazie ad un Diaz ritrovato dopo un primo set tra luci ed ombre. Operazione sorpasso riuscita per i brianzoli che grazie ad un’ottima frazione del numero 7 cubano di Gonzalez e Bonetti passa per 25-22.

Terzo set di nuovo a favore del Vero Volley Monza (25 a 19) ma questa volta è Tonazzo Padova ad impattare vincendo il quarto parziale per 25-21. Nel tie break decisivo, teso ed equilibrato dall’inizio alla fine, come tutta la finale del resto, Monza arriva per 5 vuole a un soffio da un successo storico ma il muro veneto e un pizzico di sfortuna negano ai brianzoli la gioia. Vince Padova ma Monza convince. Magra consolazione forse, ma gli applausi del Pala Iper sono meritati. (g.v.)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here