Monza, ecco i numeri di “noi ci siamo”

0
43

È attivo «Noi ci siamo», un servizio del Comune di Monza dedicato agli anziani e alle persone in quarantena a causa dell’emergenza Coronavirus. «In questo momento difficile per Monza – dichiara il Sindaco Dario Allevi abbiamo chiesto a tutti i cittadini di fare la propria parte anche con grandi sacrifici ed è per questo che stiamo mettendo in campo tutta una serie di servizi dedicati, con un’attenzione particolare per le persone più fragili. Noi ci siamo». Il 334/6311270 è dedicato alle persone con più di 65 anni. Per evitare di uscire di casa gli anziani possono chiamare questo numero per ottenere la consegna a casa della spesa e dei famaci, l’assistenza domiciliare, la consegna di pasti caldi e un aiuto nell’igiene personale. Inoltre è disponibile per tutti i cittadini lo Sportello di aiuto piscologico che fornisce un servizio di ascolto e supporto.
Il secondo numero è il 339/8738417 ed è dedicato alle persone in quarantena, cioè chi si trova in isolamento a casa. Anche per loro l’Amministrazione Comunale ha attivato un servizio di consegna a casa della spesa e dei famaci, assistenza domiciliare e consegna di pasti caldi.
I due numeri di emergenza sono attivi sette giorni su sette dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 13 alle ore 17. «Pensiamo che sia davvero importante stare vicino ai nostri anziani, dando loro un supporto per attenuare il peso della solitudine oltre a rispondere alle loro esigenze concrete come la spesa, i farmaci o una semplice chiacchierata che può allontanare l’angoscia e la paura che accompagna un po’ tutti noi in questi giorni. E siamo riusciti a farlo grazie al cuore di decine e decine di volontari», spiega Dario Allevi. Un servizio rese possibile grazie allo straordinario lavoro del Settore Servizi Sociali del Comune di Monza e della Protezione Civile che hanno creato una vera e propria rete di solidarietà che comprende: Auser Monza e Brianza, Croce Rossa Italiana, Associazione Il Salvagente, Associazione San Vincenzo, Cooperativa Monza 2000, Consorzio CS&L e Giovani Universitari delle Unità Pastorali. «È nei momenti più difficili e drammatici – conclude il Sindaco che la comunità dei monzesi dimostra tutta la sua generosità. Sono tante le associazioni e i singoli cittadini che si sono messi a disposizione per dare una mano e noi stiamo lavorando per mettere a sistema tutta questa energia positiva e per mettere in campo iniziative concrete a sostegno delle persone più deboli e in difficoltà».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here