Monza e Brianza ricorda la Shoah con 79 eventi on line

0
203

In occasione della “Giornata della Memoria” del 27 febbraio, e in vista del “Giorno del Ricordo”, previsto per il prossimo 10 febbraio, la Provincia di Monza e Brianza ha raccolto in un’unica agenda consultabile online il calendario delle numerose iniziative segnalate ed organizzate dai Comuni della Brianza. Sono 33 i Comuni MB che hanno risposto alla proposta della Provincia di creare un’unica agenda della Memoria e del Ricordo MB condivisa degli eventi: oggi il calendario online – dove si possono trovare informazioni su luoghi, orari e contatti per partecipare agli eventi e scaricare  locandine e materiali divulgativi – contiene 79 iniziative tra spettacoli teatrali (9), incontri-testimonianze-dibattiti (21), letture spettacolo e teatrali (9), proiezione di film e documentari (9), mostre tematiche (9), concerti (6),presentazione di libri e mostre di libri a tema (6) percorsi sui luoghi simbolo (4) e commemorazioni istituzionali (6) proiezioni, spettacoli teatrali, installazioni fotografiche (47), conferenze, dibattiti, letture (31), gite, commemorazioni (7) e appuntamenti vari che coinvolgono le scuole (3). In particolare le commemorazioni dedicate alla “Giornata della Memoria” sono già state avviate la scorsa settimana e proseguiranno fino alla fine del mese con oltre 80 eventi diffusi nei comuni, compresi i progetti didattici che coinvolgono le scuole primarie e secondarie. Tra i numerosi appuntamenti del palinsesto segnaliamo nel capoluogo, la mostra-guida “I fumetti della memoria – scenari di sterminio”, alla Galleria Civica di Monza che celebra la Giornata della memoria con il linguaggio del fumetto e della graphic novel, attraverso l’esposizione di tre grandi opere di giornalismo grafico, di tre artisti di fama internazionale: Will Eisner, Art Spiegelman, Ari Folman e David Polonsky. L’agenda della Memoria e del Ricordo MB è consultabile online sul portale della Provincia www.provincia.mb.it e costantemente aggiornata anche sui canali Social Network dell’Ente: Facebook, Twitter, Google PLUS.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here