Monza,. addio ai divieti per il lavaggio strade

0
20

Dal 1° novembre  a Monza è prevista una completa riorganizzazione del servizio di spazzamento meccanizzato che consentirà di eliminare del tutto l’obbligo di spostare i veicoli per la pulizia delle strade e di abolire i relativi divieti di sosta.Per la pulizia sarà impiegata anche una minispazzatrice a trazione elettrica, che sarà prevalentemente utilizzata sulle piste ciclabili, nelle vie più strette e per gli interventi d’emergenza.Sarà migliorato anche il servizio di spazzamento manuale, organizzato su 34 micro-zone grazie all’istituzione dell’”Operatore di Zona” per un presidio pressoché quotidiano del territorio.Il centro storico sarà oggetto di una cura particolare: due operatori, ciascuno rispettivamente dalle 12 alle 18 e dalle 18 alle 24, garantiranno una presenza costante nella fascia pomeridiana e serale, mentre un servizio aggiuntivo meccanizzato assicurerà i necessari “ripassi” dalle 16 alle 22. Inoltre da giugno a settembre, nelle aree con maggiore presenza di locali, sarà potenziato il servizio di spazzamento anche il giovedì, che si aggiunge a quello attuale, grazie all’impiego di una minispazzatrice elettrica dalle 20 alle 24.“I nuovi servizi che siamo pronti a varare hanno un unico grande obbiettivo – spiegano il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore all’Ambiente Martina Sassoli – Quello di rendere Monza ancora più pulita e curata, grazie all’impiego delle più moderne tecnologie e all’offerta di servizi mirati per rispondere ai bisogni sempre più diversificati della città”.“Abbiamo messo in campo tutte le energie possibili per ottenere i migliori risultati, nel segno dell’innovazione e del decoro urbano: ci aspettiamo grande collaborazione da parte dei cittadini in questa sfida che renderà Monza più bella”.

A partire da lunedì 15 novembre saranno introdotte novità per alcuni servizi dedicati alle utenze domestiche: La raccolta porta a porta di rifiuti tessili sanitari, pannolini e pannoloni, presso le abitazioni private, asili nido e case di riposo. Sarà possibile iscriversi al servizio tramite numero verde o sul sito per ricevere a domicilio gli appositi contenitori. La raccolta porta a porta dei rifiuti inerti, derivanti dalle piccole demolizioni fai da te. Anche in questo caso il servizio è su prenotazione, il giorno di raccolta sarà comunicato in sede di contatto tramite numero verde. La raccolta porta a porta degli sfalci verdi sempre tramite prenotazione: il ritiro porta a porta è assicurato nell’arco delle 72 ore successive al contatto. Circa 550 esercizi commerciali hanno già aderito ai nuovi servizi dedicati alle utenze non domestiche: per loro partirà il 15 novembre la raccolta delle cassette di legno e di plastica, in particolare per negozi di ortofrutta e mercatali. A seconda della zona della città i giorni di raccolta saranno 2 o 3. Per la raccolta del cartone e degli imballaggi i giorni di raccolta settimanale saranno 6-7 a seconda della zona. Bar, ristoranti e friggitorie avranno a disposizione il servizio di raccolta degli oli vegetali, che sarà esteso alle utenze domestiche grazie alla collocazione di contenitori dedicati nei supermercati e in altri luoghi della città. Nel mese di gennaio sarà attivato un servizio di ritiro porta a porta particolare, dedicato agli alberi di Natale naturali. Gli abeti in potenziale stato di ripiantumazione saranno ritirati a seguito di prenotazione e consegnati al Servizio Giardini del Comune, sottraendoli così al ciclo dei rifiuti.  Un’altra novità sarà il Centro Ambientale Mobile: un container attrezzato con particolari soluzioni per il conferimento di particolari categorie di rifiuti, quali ad esempio gli elettrici/elettronici, quelli pericolosi, gli oli, le lampade e altri, ma anche di rifiuti ingombranti. I piani di sosta saranno definiti dal Comune. La raccolta dei rifiuti pericolosi (pile e farmaci) sarà potenziata con il posizionamento di nuovi contenitori di raccolta presso uffici pubblici ed esercizi commerciali rivenditori di tali prodotti. I piccoli R.A.E.E., rifiuti elettrici/elettronici, potranno anche essere conferiti in appositi contenitori collocati presso i supermercati che vorranno aderire a questa iniziativa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here