Monza, 15 milioni di euro per sistemare strade e scuole

0
389

MONZA – Dall’incontro di Anci Lombardia di lunedì scorso che si è svolto nel Consiglio comunale di Monza, è emerso che negli ultimi tre anni, a fronte delle pesanti riduzioni dei trasferimenti statali, i comuni lombardi per mantenere i servizi sociali senza aumentare tariffe e rette hanno dovuto comprimere mediamente del 30% gli interventi di manutenzione di strade e scuole.

Come per l’anno passato, anche nel 2014, 4,4 milioni per interventi strutturali su un ampio numero di vie ad alto scorrimento e di quartiere, tra i quali 1,5 milioni saranno destinati alla imminente riasfaltatura di circa 8 km di strade, non appena le condizioni meteo lo renderanno possibile. Per il 2014 saranno inoltre investiti nel settore della manutenzione stradale altri 10 milioni di euro circa.

Sempre nel 2014 per la manutenzione straordinaria degli edifici scolastici (facciate, rifacimenti serramenti, ristrutturazioni locali e servizi) saranno spesi dal Comune 4,8 milioni di euro. Un’altra voce legata alla manutenzione del patrimonio pubblico prevede che sempre entro quest’anno vengano ultimate le ristrutturazioni e le manutenzioni di 72 alloggi comunali complessivamente – in parte avviate e già concluse nel 2013 -, che così potranno tornare a disposizione delle persone in lista di attesa che ne hanno diritto.

“Siamo probabilmente uno dei pochi comuni che riusciranno ad aumentare gli investimenti nella manutenzione del territorio urbano – ha affermato l’assessore ai Lavori pubblici Antonio Marrazzo –: le strade e soprattutto le scuole dove studiano i nostri bambini e i nostri ragazzi hanno bisogno della stessa attenzione che hanno gli altri importanti servizi erogati dal Comune. Nel 2014 l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Scanagatti, pur tra difficoltà e incertezze, non diminuirà di un euro le risorse previste per gli interventi in settori che ritiene prioritari”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here