Milano-Meda, buono il bilancio dei lavori che si concluderanno a marzo

0
520
Sesto M1, riapre una parte di via Gramsci

Si sta concludendo l’attività di manutenzione straordinaria della Provincia MB sulla Ssp 35 Milano – Meda nel tratto in competenza tra i Comuni di Varedo e Lentate sul Seveso per un importo di circa un milione 800 mila euro. Completamente rifatto l’asfalto per circa 20 mila mq, la sistemazione di diversi tratti delle banchine stradali, lo sfalcio del verde, potature e disboscamento degli arbusti e della vegetazione spontanea dalle scarpate laterali, la parziale sistemazione delle barriere di protezione marginali incidentate, il rifacimento della segnaletica orizzontale, cui si aggiunge il ripristino corticale per le pile dei ponti di Cesano Maderno – Binzago e Varedo, interessati dal primo slot dell’operazione “ponti sicuri”. E’stata completata la raccolta dei rifiuti ammassati in sacchi depositati a margine della carreggiata nella parte da Cesano a Lentate sul Seveso. Infine è stata installata la cascata luminosa di segnalazione del curvone di Meda che in direzione Nord e Sud è già funzionante, sull’intera tratta è stato ripristinato il 90% dell’impianto di illuminazione, conclusa la sostituzione delle barriere ammalorate. “Dallo scorso marzo la Provincia si è presa ufficialmente carico della Milano – Meda stanziando 1,8 milioni di Euro per garantire la manutenzione straordinaria di una strada che era stata trascurata da anni e che necessita di interventi continui.– commenta il Presidente Roberto Invernizzi – Ora tocca a Regione Lombardia: siamo infatti in attesa di conoscere tempi e modalità di trasferimento del nostro tratto di competenza. Nello stato di difficoltà finanziari in cui ci troviamo abbiamo bisogno di risposte per poter programmare i prossimi interventi”. L’ufficio tecnico della Provincia di Monza e Brianza ha programmato altresì la conclusione dei lavori di manutenzione al ponte di Bovisio Masciago – sempre nell’ambito dell’operazione ponti sicuri – a partire da lunedì 13/11 e fino al 18/11, lavori rimandati per maltempo nei giorni scorsi. Dopo gli interventi eseguiti a settembre si procederà con la posa delle nuove linee di giunto di espansione, allo scopo di assicurare le corrette interazioni tra elementi strutturali e salvaguardare le sottostanti opere già realizzate. Il cantiere non comporterà la chiusura della SSP 35 e relativi svincoli che resteranno aperti al traffico, mentre sarà istituito un senso unico lungo la SP173 in corrispondenza del manufatto oggetto d’intervento. Anche dopo la chiusura del cantiere resterà in vigore, a scopo precauzionale/cautelativo, l’ordinanza di divieto di transito per i veicoli con massa complessiva superiore a 3.5 tonnellate in corrispondenza del ponte su SP173 pk 3+854 e SP35 pk 138+473, fino al completamento delle verifiche ispettive tutt’ora in corso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here