Metro 4, oltre 1200 aziende coinvolte nel progetto

0
168
Sono quasi 1.200 aziende tra fornitori e subfornitori (1.196, il 99% aziende italiane) compongono la filiera che accompagna il Gruppo Webuild nella costruzione della linea Blu, la metropolitana M4 di Milano.

Oltre 750 milioni il valore dei contratti per la filiera costituita da 939 aziende del Nord, seguite dalle 149 imprese provenienti dal Centro e 93 dal Sud. Ben 635 fornitori provengono dalla Regione Lombardia (il 53% del totale), seguita dall’Emilia Romagna e dal Lazio. La linea, lunga 15 chilometri con 21 stazioni, attraverserà in soli 30 minuti il centro storico della città collegando il quadrante Est (aeroporto di Linate) con il quadrante Ovest, fino alla stazione di San Cristoforo.
Una volta operativa, la nuova metro sarà in grado di trasportare 86 milioni di persone in un anno, con treni che nelle ore di punta passeranno ogni 90 secondi. Tutti i treni sono driverless (senza conducente) e dotati di un sistema che li fa dialogare tra loro attraverso una rete wifi, permettendo a ciascun convoglio di sapere esattamente a che distanza si trova il precedente e il successivo, e quindi di avvicinarsi senza rischio di incidenti. Attraverso questo sistema, la linea sarà in grado di trasportare 24.000 passeggeri all’ora per ogni senso di marcia. Grande l’impatto dell’opera, con la sua entrata in funzione, sulla mobilità di Milano, la cui rete metropolitana cittadina raggiungerà i 118 chilometri, divenendo la sesta in Europa per estensione. Si calcola poi che l’avvio a regime della nuova linea M4 possa ridurre il traffico in città di circa 60mila di veicoli ogni giorno, con una contrazione annuale delle emissioni di CO2 fino a 30mila tonnellate.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here