Manca poco per Como-Monza, la Pieri si racconta

0
246

Mancano pochi giorni all’atteso derby tra Como-Monza, partita che, oltre all’importanza di tutti i derby, ha un certo valore anche per la classifica. Noi de ilpuntonotizie abbiamo avuto l’onore di poter fare qualche domanda alla Davide Pieri, la quale ringraziamo ancora.

Manca poco al derby di ritorno, quanto siete carichi?

Si ormai siamo al conto alla rovescia siamo molto carichi come lo saremo in tutte le sette partite rimanenti, quella di domenica è speciale perché arriva dopo una attesa di quattordici giorni ed i tre punti saranno veramente importanti.

Sarà una sfida molto importante. Cosa chiedete ai giocatori in campo?

Ai giocatori in campo chiediamo il massimo dell’impegno ma credo che non ce ne sarà bisogno.

Quanti della Pieri ci saranno? 

Ci saranno sicuramente le 500 persone del settore ospiti con la speranza che, visto la maggior capienza, aumentino la possibilità di accesso ad altri tifosi come abbiamo richiesto, ma abbiamo letto sui vari social che molti altri tifosi hanno preso biglietti di altri settori.

Ascoltare la Pieri che canta “vi bruceremo la città” è un qualcosa che mette la pelle d’oca, ancora di più se lo si canta ai “cuginastri”, quanto è sentita questa partita nell’ambiente?

Come spesso accade anche nelle rivalità sportive alcuni cori possono essere un po’ coloriti ma fanno parte del folclore popolare di questo sport e, in un mondo che è già pieno di mille ipocrisie e moralità di apparenza, lasciamo che si possano ancora cantare cori, che fanno parte dell’agone dell’arena. La partita è sentita perché hanno sempre vantato una presunta superiorità derivante dai risultati sportivi, ma ora diciamo che è un po’ cambiata la storia. Alla fine sono sempre 3 punti in palio.

Vada come vada, naturalmente sperando il meglio, come vi è sembrata la stagione biancorossa?

Direi che non è ancora tempo di bilanci dato che è partita un’avvincente. Nel finale vi sarà una volata tra molte squadre attrezzate e speriamo di essere lì a giocarcela fino alla fine. Ora fino è tempo di spingere tutti insieme verso la vittoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here