Mafia al Nord, ancora arresti in Brianza

0
554

MONZA E BRIANZA – I tentacoli della mafia di nuovo in azione in Lombaria e in Brianza. In queste ore è in corso una maxi operazione dei carabinieri che ha già portato a 13 arresti e perquisizioni tra Lombardia e Calabria. Al centro delle indagini del Ros dei Carabinieri, coordinate dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini, gli interessi oscuri di gruppi della ‘ndrangheta radicati in Brianza (in particolare nel comasco) che avrebbero “lavorato” ad appalti e subappalti in vista di Expo 2015.

Secondo l’accusa, gli arrestati avevano rapporti con politici, imprenditori ed esponenti del mondo bancario al fine di ottenere vantaggi e finanziamenti. In particolare i loro “contatti” sarebbero stati con un agente di polizia penitenziaria, con alcuni consiglieri comunali di diversi comuni dell’hinterland milanese, con un funzionario dell’Agenzia delle Entrate con un imprenditore immobiliare.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here