LookOut Cup: un’amichevole per promuovere l’inclusione

0
113

Sabato 29 maggio alle 18 in via della Moscova 26 a Milano, avrà luogo la prima edizione di un trofeo probabilmente già storico. A scendere in campo sarà la squadra di calcio a 5 ipovedenti di Real Eyes Sport contro la squadra molto particolare degli oculisti dell’Ospedale Sacco di Milano. Il match sarà possibile grazie alla collaborazione tra Real Eyes Sport, PlayMore! e fondazione Milan. Sebbene questa gara possa sembrare un po’ una presa in giro al destino, è anche allo stesso tempo un’iniziativa molto importante. Nei prossimi mesi la Real Eyes Sport progetterà altre iniziative per promuovere la pratica sportiva con l’obiettivo principale dell’inclusione di tutti quanti. “Attraverso questo evento così particolare – spiega Daniele Cassioli, presidente di Real Eyes Sport – vogliamo sperare che dopo una diagnosi di ipovisione anche grave, si abbia subito una possibilità di ripartire con la vita attraverso lo sport e gli oculisti possono rappresentare un avamposto estremamente efficace per diffondere la cultura della pratica sportiva tra le persone con minorazione visiva”. Anche Luigi De Micco, presidente di PlayMore!, non nasconde l’entusiasmo: “Il nostro centro sportivo si occupa da sempre di attività inclusive per garantire a tutti l’accesso alla pratica sportiva. Ospitare un evento con un significato così profondo inorgoglisce tutta la squadra PlayMore! e siamo sicuri sia solo l’inizio”“Appena abbiamo saputo di questa iniziativa – racconta Massimo Achini, presidente del CSI Comitato di Milano – abbiamo pensato che la presenza di un arbitro, vedente per forza di cose, potesse essere un piccolo grande segnale per sottolineare quanto il CSI creda nello sport come strumento per far uscire i giovani da casa e anche per veicolare messaggi forti come questo: anche chi non ha la vista può vivere con assoluta dignità la propria esistenza e le storie dei ragazzi che scenderanno in campo ne sono la più chiara testimonianza”. L’obiettivo principale di queste iniziative è quello di rendere più popolare anche tra i non vedenti quell’attività ampiamente praticata dagli italiani: il calcetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here