Lombardia, la sfida green dei condominii

0
138

Colonnine per i mezzi elettrici all’interno dei condominii, incentivi per la realizzazione di tetti verdi e impegno per la sicurezza fuori e dentro gli appartamenti. Questi alcuni dei temi affrontati venerdì e sabato, a Milano, in occasione di AnaciPlus, l’iniziativa formativa organizzata dall’Associazione nazionale degli amministratori di condominio.  Più di 2.000 persone, tra amministratori, avvocati e stackholder del settore hanno affollato i vari pannel formativi, organizzati per poter svolgere al meglio il loro lavoro. Una delle sfide che gli amministratori di condominio si troveranno ad affrontare nei prossimi anni è quella delle auto elettriche e della necessità di ricaricarle all’interno degli spazi condominiali. «A breve ci attiveremo con Regione Lombardia e Comune di Milano per presentare progetto pilota che parta proprio da Milano per allargarsi poi su scala regionale sulla mobilità ‘green’ all’interno dei condominii che i nostri associati amministrano, partendo dall’installazione degli strumenti necessari per la ricarica dei mezzi elettrici». Questo l’annuncio fatto da Leonardo Caruso, presidente Anaci Milano e vicepresidente nazionale, proprio nel corso della due giorni milanese. Altro tema centrale della manifestazione è stato quello della sicurezza. Intesa come sicurezza sia esterna che interna all’appartamento. Su questo fronte è fondamentale il ruolo dell’amministratore di condominio, sia nella decisione di installare dispositivi di sicurezza, come telecamere o allarmi antifurto, sia nell’opera di sensibilizzazione sulla qualità degli impianti e di tutto ciò che si trova all’interno dell’appartamento. «Sul fronte della sicurezza chiediamo un aiuto fattivo da parte del mondo delle Istituzioni  – dice ancora il presidente Leonardo Caruso -. Se le persone si sentono più sicure all’interno delle loro case, allora la vita di tutti ne trae benefici. Fondamentale risulta in tal senso anche il ruolo del singolo condomino e degli addetti alle portinerie come sentinelle in grado di segnalare alle forze dell’ordine eventuali ‘anomalie’ ». Nel corso della due giorni l’assessore all’agricoltura e al verde di Milano Pierfrancesco Maran ha invece parlato della sfida dei tetti verdi. «A Milano ci sono 12 milioni di tetti che potrebbero trasformarsi in tetti verdi, senza interventi strutturali drastici. E anche il bonus green è ancora poco sfruttato. È importante che il miglioramento della qualità della vita avvenga nella sede delle assemblee di condominio».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here