Lissone, writers al lavoro nell’ex piattaforma ecologica

0
568

LISSONE – Non solo pasticci & scarabocchi. E i primi a volerlo sottolineare sono loro, i writers – i giovani artisti “armati” spray che sabato prossimo saranno proprio a Lissone per dare una dimostrazione dal vivo della loro “arte di strada”

«Stop the bull shit» (letteralmente «Basta cacche di toro»: così in gergo i veri writers chiamano gli scarabocchi dei graffitari, loro emulidi basso livello) si intitola infatti la manifestazione che darà il via in modo insolito all’estate dei giovani lissonesi nel giorno preciso del cambio di stagione. Sabato prossimo 21 giugno, dalle 10 alle 22, 15 artisti della «street art» decoreranno la mura di cinta della ex piattaforma ecologica di via Bottego, presso il Laghetto e il Bosco urbano.

Ma non si tratterà solo di un’occasione per ripulire e riqualificare un manufatto oggi molto trascurato e «grigio» (non a caso il murales avrà come tema l’acqua e la natura), bensì anche in modo più ampio di un evento di aggregazione giovanile che vuole anche lanciare ufficialmente il Forum Giovani: ovvero la modalità con cui i giovani di Lissone saranno coinvolti in un processo partecipativo dove potranno essere protagonisti di ciò che li riguarda.

La manifestazione, organizzata dall’associazione culturale LAB.B Laboratorio Brianza, è sostenuta dall’amministrazione comunale e ovviamente prevede anche momenti di divertimento: nel pomeriggio e fino a sera ci sarà una jam session di musica hip hop con le esibizioni di 12 cantanti e band, alle 18.30 si svolgerà l’«happy hour» con la premiazione del Concorso Selfie lanciato dal Forum Giovani e sarà attiva un’area destinata alla ristorazione con salamelle, birra e panini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here