Lissone, via alla poesia performativa di Lorenzo Marangoni

0
143

Il progetto Book Vibes, finanziato da Fondazione Cariplo e promosso dalla Biblioteca Civica di Lissone, propone tra le sue attività la conoscenza e la diffusione della poesia performativa attraverso incontri dal vivo con autori contemporanei, organizzati in collaborazione con l’Associazione Culturale MilleGru. Sarà Lorenzo Maragoni, campione italiano in carica di poetry slam, autore teatrale e performer, l’ospite speciale della gara di poesia che si svolgerà a Lissone venerdì 20 maggio alle ore 21 presso la sala teatrale di Palazzo Terragni, tra studenti dell’istituto “Meroni”. Questi poeti in erba hanno scelto di partecipare alla gara dopo un percorso iniziato a marzo in cui numerose classi hanno riscoperto il piacere della poesia scritta e performativa, grazie all’incontro con cinque poeti e poetesse: Dome Bulfaro, Eleonora Fisco, Emanuele Ingrosso, Martina Lauretta e Giuliano Logos, quest’ultimo campione del mondo in carica di poetry slam. I performer Dome Bulfaro e Martina Lauretta, che saranno maestri di cerimonia della gara, hanno condotto un laboratorio con i ragazzi, volto a far scoprire il testo racchiuso dentro di loro e le modalità di espressione tramite la lettura ad alta voce e la performatività. Alcuni dei giovani coinvolti si “sfideranno” a colpi di versi in uno slam valido per il campionato italiano under 20 della LIPS (Lega Italiana Poetry Slam), con la possibilità per il vincitore di accedere alla finale che si terrà a Bologna il 28 maggio. Una serata conclusiva che vuole essere punto di partenza, un percorso che aspira a una doppia direzione, verso l’interno e verso l’esterno: un viaggio alla scoperta della propria intimità e, allo stesso tempo, l’apertura al mondo esterno, ai propri compagni di classe, al proprio istituto, ad una rete italiana dedicata alla poesia. Tutta la scuola è chiamata a partecipare in prima linea perché sarà il pubblico a decretare il vincitore o la vincitrice della serata, a incitare i propri poeti preferiti a farsi sentire in un unico gioco di condivisione dove il palco e la platea sono in continua interazione.

Sarà una serata di incontri, di partecipazione, di divertimento: una competizione in versi che nell’agonismo trova solo il pretesto per condividere la poesia. L’evento lissonese vuole essere un momento di coinvolgimento per il pubblico presente in sala e allo stesso tempo un’opportunità per far conoscere questo innovativo rapporto tra scrittura poetica ed esibizione dal vivo che è il poetry slam. Chiunque sia interessato può prendere parte all’evento che è aperto alla cittadinanza, fino ad esaurimento dei posti disponibili a Palazzo Terragni e nel rispetto della normativa vigente per quanto attiene ai luoghi di cultura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here