Lissone, un bonus idrico per chi è in difficoltà

0
332

Un bonus idrico per le famiglie in difficoltà. È quello che verrà erogato a Lissone grazie alla collaborazione con Brianzacque. Il tutto per bollette da almeno 50 euro.
Complessivamente, per il Comune di Lissone il bonus ammonta ad un totale di quasi 90.000€, agevolazioni economiche che saranno distribuite ai cittadini in possesso dei requisiti individuati. Il bonus potrà essere utilizzato per il saldo delle fatture insolute o come somma sulle bollette di futura emissione sia da parte di titolari di fornitura idrica individuale sia per chi risiede in un condominio. Fra i criteri prioritari per l’assegnazione del bonus idrico, figurano la residenza nel Comune di Lissone, la residenza nell’unità immobiliare per la quale si richiede il bonus idrico, l’abitazione non rientrante nelle categorie catastali delle case di lusso (A1-A7-A9), un ISEE pari o inferiore a 8 mila euro oppure ISEE fino a 20 mila euro per nuclei familiari con almeno quattro figli a carico.
Il Comune avrà comunque la possibilità di attribuire il bonus anche qualora non sia rispettato il requisito ISEE in situazioni ritenute bisognose di sostegno, dando comunque priorità ai cittadini rientranti a pieno titolo nei requisiti predefiniti. Sarà possibile richiedere il bonus relativo all’anno 2016 presentando domanda entro il 30 giugno 2017 direttamente presso il Settore Famiglia e Politiche Sociali del Comune di Lissone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here