Lissone, si parla di sicurezza stradale

0
48
Sesto partecipa al bando per la sicurezza regionale

Un convegno organizzato dai corpi di Polizia locale di Lissone e Muggiò per parlare di sicurezza stradale, voluto dalle due Amministrazioni Comunali per ricordare Cinzia Donnici, tragicamente scomparsa nel luglio 2017 a seguito di un incidente avvenuto in via Carducci.Giovedì 15 novembre – dalle ore 8.45 alle ore 13 – Villa Isimbardi a Muggiò (Piazza 9 novembre 1989) ospiterà il 1° Convegno alla memoria di Cinzia Donnici, destinato agli operatori della Sicurezza Stradale, dal titolo “Sicurezza stradale a tutto campo”. Promosso dai Comandi di Polizia locale di Lissone e Muggiò col patrocinio di AttentaMente!, Fondazione ASAPS e FOXPOL, l’intento è quello di ricordare tutte le vittime della strada, “perché mai come oggi – sottolineano Ferdinando Longobardo e Marco Beccalli, rispettivamente comandanti dei Comandi di Lissone e Muggiò – l’attività di tutti gli operatori della sicurezza stradale richiede nuove competenze e specifiche professionalità”.Contestualmente, nel luogo in cui ormai quasi un anno e mezza fa è avvenuto il tragico incidente, saranno affisse delle lenzuola bianche marcate a lutto con una banda nera trasversale. I teli, collocati in prossimità di via Carducci e della rotonda di collegamento fra Lissone, Muggio e la Statale 36, vogliono avere un forte valore simbolico per mostrare la vicinanza delle due comunità cittadine alla famiglia colpita dal drammatico lutto. Il programma del convegno prevede gli interventi iniziali dei sindaci di Lissone e di Muggiò, Concettina Monguzzi e Maria Fiorito, i quali illustreranno le iniziative messe in campo dalle rispettive amministrazioni per garantire la sicurezza stradale. A seguire l’introduzione curata dal comandante Beccalli con un contributo dal titolo «La Sicurezza Stradale: passato, presente e futuro», e l’intervento di Paolo Goglio, direttore della campagna di sicurezza Stradale ATTENTA-MENTE! Su «La Polizia Locale e il contrasto alle infrazioni nel complesso rapporto con i media», quindi interverrà Manuela Brina, psicologa del traffico, a proposito de «Il contributo della psicologia alla Sicurezza Stradale». Le conclusioni saranno affidate al comandante Longobardo con «La distrazione alla guida, una delle principali cause dell’incidentalità stradale».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here