Lissone, rapinatore in trasferta arrestato in Calabria

0
301

i Carabinieri della Stazione di Oppido Mamertina (RC), hanno dato esecuzione ad una misura cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Monza nei confronti di un italiano 49enne, già noto alla Giustizia. L’uomo, recentemente trasferitosi nel suo paese di origine, è ritenuto responsabile di due rapine consumate il 26 gennaio ed il 24 maggio scorsi  quando, armato di coltello, nei pressi del sottopassaggio ferroviario, si era impossessato della borsa di due donne. In una occasione il rapinatore non aveva esitato ad aprire la portiera dell’auto nella quale era appena entrata la vittima per farsi consegnare la borsa, sempre sotto la minaccia dell’arma. Al malvivente viene contestata anche una tentata rapina, ai danni di una giovane perpetrata in pieno pomeriggio e sventata dal provvidenziale intervento di un passante. Fatti questi che aveva destato una certa attenzione nei viaggiatori e nei pendolari che quotidianamente frequentano la stazione. I Carabinieri della Stazione di Lissone (MB) hanno ricostruito gli episodi e, partendo dalla visione delle telecamere di sicurezza presenti in zona, sono risaliti all’aggressore cristallizzandone le responsabilità. La persona arrestata è stata condotta nel carcere di Palmi (RC).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here