Lissone, in manette marito violento

0
297

È finito in manette perché non riusciva a stare lontano dalla casa della sua ex, come aveva disposto il giudice. L’arresto è avvenuto a Lissone domenica 24 luglio nei confronti di un quarantottenne tunisino. Il proveddimento di allontanamento dalla ex, una connazionale trentacinquenne, era stato emesso dal Gip di Monza poche settimane fa. Ma l’uomo continuava a seguire e importunare la donna minacciandola e molestandola. A quel punto è scattato l’arresto da parte dei carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here