Lissone, l’arte del cibo insegnata ai bambini…

0
579

LISSONE –  Che il cibo possa essere arte è fuor di dubbio, ma “Gnam! L’arte a tavola“, non è un corso di cucina, bensì un percorso creativo per bambini dai 3 ai 10 anni attraverso il food design, realizzato in collaborazione con l’Ippogrifo Azzurro di Besana Brianza.

Si tratta di 22 incontri da marzo a dicembre 2014,  previsti il sabato pomeriggio al Museo d’arte contemporanea di Lissone in due fasce orarie: dalle 15.00 alle 16.15 per i bambini dai 3 ai 6 anni e dalle 16.45 alle 18.00 per i bambini dai 7 ai 10 anni.

Il progetto nasce dalla  consapevolezza dell’importanza del ruolo educativo che un museo contemporaneo deve possedere all’interno del territorio di riferimento nonché dalla volontà di ampliare l’offerta didattico-educativa rivolta alla cittadinanza e a tutto il pubblico del museo. I laboratori espressivi hanno l’intento di proporre ai bambini e ai genitori una sperimentazione personale e conoscitiva diretta che, partendo da numerose suggestioni artistiche, dia una nuova connotazione alla parola “nutrizione”, vista non solo come sostentamento vitale, ma anche come espressione di gusto, gioco e curiosità.  Valorizzando la manualità e la creatività dei bambini si vuole stimolare la loro curiosità verso il cibo e quel che concerne la sua preparazione e il consumo, in modo artistico e divertente.

Ai laboratori creativi per i bambini si affiancano inoltre quest’anno sia delle attività specifiche rivolte ai genitori/accompagnatori – ad esempio la possibilità di effettuare delle visite guidate alle mostre temporanee, la presentazione del volume “Genitori fatti ad arte” di Sara Baistrocchi, incontri tematici sul disegno del bambino – sia dei laboratori di lettura e rappresentazione teatrale riguardanti l’arte e il cibo. Per ulteriori informazioni:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here