Lissone, arriva la casa dell’acqua: “buona acqua” a km 0…

0
228

L’acqua trova a casa anche a Lissone. Nella città dei “portatori d’acqua” (così il nome di Lissone secondo un’antica e oggi discussa etimologia) sabato 14 novembre alle 11 si inaugura infatti la nuovissima “casa dell’acqua naturizzata”.

L’impianto, posato a cura di Brianzacque srl (gestore del servizio idrico integrato per la Provincia di Monza e Brianza) nei giardini di via Leopardi (esterno cimitero), eroga acqua microfiltrata, depurata anche da residui calcarei e passata ai raggi ultravioletti antibatterici, sia a temperatura ambiente che refrigerata, liscia oppure gassata, al costo di 5 centesimi al litro (nelle giornate inaugurali di sabato e domenica la distribuzione sarà gratuita).

Il risultato ecologico è duplice: da una parte evitare lo spreco di plastica delle bottiglie, riducendo il consumo di energia per la loro realizzazione e diminuendo la produzione di rifiuti; dall’altra valorizzare la normale acqua potabile del circuito urbano “a km zero”, acqua che risulta sicura perché costantemente controllata e pienamente rispondente ai parametri richiesti dalle norme sanitarie.

La casetta si presenta con un design moderno e innovativo, completa di sedili e di tettoia per l’attesa oltre ad appoggi per le bottiglie; è facilmente raggiungibile grazie al vicino ampio parcheggio e garantisce sicurezza per l’utente attraverso l’illuminazione a led e la telecamera di controllo, il tutto alimentato con pannelli solari. A breve sarà disponibile presso il municipio un distributore automatico di tessere ricaricabili per fare rifornimento di acqua anche senza moneta contante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here