Lissone, armi da guerra sequestrate ad un operaio

0
296

Apparantemente conduceva una vita da operaio delle più normali. In realtà, a quanto hanno fatto sapere gli agenti del Commissariato di monza, deteneva in casa una quantità di armi da guerra e in uso alle forze dell’ordine delle più distparate. le indagini sono ancora in corso ma si csa che gli agenti hanno sequestrato a casa di un operaio lissonese di 53 anni pistole e fucili modificati, armi clandestine,  munizioni e addirittura un coltello-spada tipo kriss come quello visto nei film di Sandokan. Per ora non si sa molto altro ma le armi erano tranquillamente conservate in camera da letto e si dubita che si possa solo trattare di una curiosa collezione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here