Lissone, altri cinque defibrillatori in città

0
574

Cinque nuovi defibrillatori posizionati sul territorio comunale, quattro occasioni per imparare ad utilizzare un DAE (acronimo che indica Defibrillatore Automatico Esterno) e partecipare al corso di formazione BLS-D per operatori laici.Si amplia il progetto «Lissone Città Cardioprotetta», avviato nel 2014 dall’Amministrazione Comunale con l’installazione di 20 defibrillatori semiautomatici in alcuni dei luoghi più frequentati del territorio. La collocazione di tali strumenti ha permesso di realizzare una vera e propria “rete salvavita” a disposizione di tutti i cittadini in caso di attacchi cardiaci, progetto che verrà ulteriormente esteso entro la fine del mese di maggio con il posizionamento di altri cinque dispositivi donati al Comune dal Rotary Club Monza Nord Lissone.Sarà in occasione dei Consigli Comunali delle ragazze e dei ragazzi che il Rotary offrirà loro i defibrillatori; questo si inserisce nel progetto “Fai il mondo nuovo, gioca la Carta dei Doveri”. A fronte dell’impegno dei ragazzi a lavorare e far conoscere la Carta dei Doveri, documento di cui il Rotary è da sempre promotore, il Rotary Club Monza Nord Lissone si è impegnato a migliorare e potenziare il progetto Lissone Cardioprotetta.In particolare, i defibrillatori saranno posizionati in Via Carducci, Via Pacinotti (marciapiede scuola infanzia), Piazza S. Antonio Maria Zaccaria (fraz. Bareggia, esterno Centro civico), Via Baccelli (area verde fronte Parrocchia Madonna di Lourdes) e Piazza don Dario Camporelli/Via Tarra (area mercatale, fraz. Santa Margherita).

Complessivamente sono 25 i Dae collocati dal Comune sul territorio, posizionati in luoghi di grande passaggio e frequentazione, come la stazione, il Municipio, la Biblioteca Civica, aree gioco e ludico-sportive.

In collaborazione con la Croce Verde Lissonese, a partire da sabato 12 maggio prenderanno il via i Corsi di formazione BLS-D che consentiranno di ottenere la certificazione all’utilizzo del DAE.

Sono quattro gli appuntamenti aperti alla cittadinanza previa iscrizione, distribuiti fra maggio, giugno e settembre, ospitati nelle palestre cittadine ad eccezione proprio dell’incontro inaugurale che si terrà in Piazza Libertà.

Le iscrizioni, a numero chiuso, daranno priorità ai lissonesi che vorranno ottenere la certificazione per l’utilizzo del DAE.

Prosegue l’impegno dell’Amministrazione Comunale nel progetto Lissone Città Cardioprotetta – sottolinea Renzo Perego, assessore allo Sport – e i momenti di formazione proposti in collaborazione con la Croce Verde Lissonese rappresentano l’occasione giusta per imparare ad utilizzare la rete di defibrillatori installata in città, attraverso cui in casi di emergenza si può salvare una vita umana”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here