Lissone, al via l’operazione proprietari al 100 per cento

0
281

Proprietari di casa al 100 per cento. Un’opportunità che l’amministrazione comunale ha offerto a 308 famiglie, abitanti in altrettanti appartamenti di 19 palazzine costruite negli anni Settanta a Lissone da cooperative con edilizia convenzionata. Con una cifra variabile dai 1500 ai 4500 euro, a seconda dei millesimi posseduti, questi cittadini potranno diventare padroni della loro abitazione in modo pieno e perpetuo. Gli interessati hanno infatti acquistato a suo tempo case costruite su terreni comunali ceduti “in diritto di superficie”, ovvero per un periodo determinato di 90 anni (trascorsi i quali il bene tornerebbe in possesso del Comune). Un privilegio che oggi diventa  “in diritto di proprietà” pieno e definitivo. A breve l’Ufficio Patrimonio comunale convocherà presso la Biblioteca civica una decina di riunioni con i possibili interessati, per dare informazioni anche sui costi precisi dell’operazione per ciascuno di essi. Seguiranno 60 giorni di tempo per decidere di aderire alla proposta; alla firma dell’accordo dovrà essere corrisposto il 20% del pattuito, mentre il saldo avrà scadenza al 15 dicembre. I vantaggi non si fermano qui: se i residenti delle varie palazzine aderiranno in gruppo, sarà possibile stilare un atto notarile comune e con costi molto minori. Anche il Comune avrà naturalmente il suo beneficio: dalla vendita si attende un ritorno di circa un milione di euro, che saranno subito reimpiegati in investimenti per la città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here