Lissone, a tu per tu con la musica on line

0
164
Exif_JPEG_PICTURE

Quattro appuntamenti gratuiti, facilmente raggiungibili dalla home page del sito internet comunale, per ascoltare buona musica senza uscire di casa.In ottemperanza alle misure anti-contagio previste dal DPCM del 24 ottobre e valide fino al 24 novembre, cambia la formula di “Incontri – A tu per tu con la musica”, la rassegna di quattro concerti realizzata dall’Amministrazione Comunale ed organizzata dall’Associazione Musicale Duomo sotto la direzione artistica del Maestro Roberto Porroni, con il contributo, oltre che del Comune di Lissone, della Fondazione della Comunità Monza e Brianza Onlus. Prevista negli spazi del MAC – Museo d’Arte Contemporanea di Lissone, ideata come “in presenza” in un momento in cui la situazione dei contagi era sensibilmente diversa, l’iniziativa proporrà ora, con un innovativo format digitale, un viaggio nelle emozioni delle note musicali, attraverso l’interpretazione di un raffinato repertorio da parte di musicisti di altissimo livello qualitativo. I 4 appuntamenti saranno registrati, osservando tutte le norme di sicurezza vigenti e senza la presenza di pubblico, negli spazi museali in cui i concerti dovevano tenersi in presenza. Alla cittadinanza verrà data la possibilità di fruire dei concerti in video, in modo gratuito, semplicemente collegandosi all’indirizzo https://www.comune.lissone.mb.it/MAC-Incontri-a-tu-per-tu-con-la-Musica da dove sarà possibile accedere ai singoli eventi in programma. La riproduzione integrale di ciascun evento sarà disponibile per tutta la durata della rassegna dal momento della pubblicazione del singolo concerto, che avverrà nei giorni di giovedì 5, 12, 19 e 26 novembre. La messa online dei video avverrà alle ore 21, rappresentando simbolicamente l’inizio del concerto nel suo orario prefigurato ad inizio rassegna.Il primo evento in programma sarà “Das Klavier: nel salotto dei compositori” con il Maestro Carlo Balzaretti e con la sponsorizzazione di Yamaha che fornirà un pianoforte digitale che replica i suoni dei pianoforte storici dei grandi compositori. A seguire la rassegna proseguirà con “Classic and/in Jazz” (12 novembre), “Le corde dell’anima” (19 novembre), e con un quarto appuntamento (26 novembre) in via di definizione che completerà un percorso che vuole toccare le corde emotive in un periodo così complesso come quello che stiamo vivendo.“L’Amministrazione Comunale ha deciso di “convertire” la proposta culturale dei classici concerti autunnali al Museo in un evento online per consentire ai cittadini lissonesi di poter godere di un momento musicale di altissimo livello, anche ora che le restrizioni normative stanno chiedendoci di restare il più possibile a casa per limitare la circolazione del virus – afferma Alessia Tremolada, assessore con delega alla Cultura – Abbiamo visto e sentito come

il mondo della cultura sia messo in grande difficoltà dalle restrizioni normative che lo hanno particolarmente colpito, ma i momenti culturali sono proprio quelli che possono aiutare le persone a tenere duro, attivando emozioni e sensazioni che sono un “balsamo” per l’anima, prospettiva che non va certo dimenticata. Nel nostro piccolo, in accordo con l’associazione musicale Duomo, abbiamo pensato di dare questo segnale mettendo a disposizione questi concerti in modo gratuito ed aperto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here