Limitazioni a Sesto per la visita del Papa

0
369

Sabato 25 marzo, in concomitanza con la visita di Papa Francesco a Milano e la messa pomeridiana nel parco di Monza, la Città di Sesto San Giovanni sarà interessata da alcune limitazioni alla viabilità, al parcheggio e all’esercizio della linea 1 della metropolitana. Viale Edison – nei pressi della stazione MM Marelli – sarà interessato da un divieto di sosta per consentire ad una decina di pullman di effettuare un servizio dedicato al trasporto di circa 800 prelati che arriveranno in metropolitana e si dirigeranno al parco di Monza. La linea rossa della metropolitana in direzione Monza fino alle 15.30 farà capolinea a Sesto Rondò e non a Sesto FFSS, mentre in direzione Milano non ci saranno modifiche. L’hub principale per i fedeli che dovranno raggiungere il parco di Monza per la messa del pomeriggio sarà il capolinea della linea Lilla a Milano/Bignami. Qui un servizio di bus navetta collegherà con Monza, transitando per le vie Sarca/Milanese/Carducci/Fulvio Testi in territorio sestese. Dalle 6.30 del mattino e fino al rientro la sera saranno dunque possibili disagi alla circolazione – che sarà in ogni caso consentita – nell’intera zona. Il corteo che porterà Papa Francesco da Milano a Monza passerà per viale Fulvio Testi tra le 14.00 e le 14.30 e, per il ritorno, tra le 16.45 e le 17.15. In quegli orari, potranno verificarsi blocchi alla circolazione per consentire il passaggio del santo Padre. Le passerelle pedonali su viale Fulvio Testi (villa Torretta e Parco Nord) potranno rimanere chiuse al transito per tutta la giornata. La Polizia Locale di Sesto San Giovanni, che nella giornata di sabato 25 metterà in campo tutti i suoi effettivi, presidierà per tutta la giornata gli incroci Testi/Clerici, Carducci/Milanese, Casiraghi/Testi e le aree della stazione FFSS, del Rondò e di viale Edison/MM1 – Sesto Marelli. Saranno inoltre potenziati i servizi di pronto intervento per poter intervenire tempestivamente qualora se ne verificasse la necessità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here