Libri, come entrare nella cabina di regia del Giallo

0
75

Vi siete mai chiesti come parlano i carabinieri tra loro di un “caso”? Come viene organizzato il lavoro? e Quali sono i meccanismi dei media intorno ad un caso di cronaca nera? Esiste un romanzo giallo che vi aiuterà a scoprire i segreti della realtà italiana. Lo ha appena pubblicato per Cairo Editore Il direttore del settimanale Giallo Andrea Biavardi. E sotto l’ombrellone o in montagna quest’estate non c’è niente di meglio da leggere. “Sangue del tuo sangue” (ed. Cairo, 15 euro) è dunque il primo romanzo giallo di Biavardi che però è al suo quarto romanzo. «Ho deciso di scrivere un giallo dopo averci pensato molto perché chi come me lavora con i fatti veri di cronaca nera, aveva paura di mancare di rispetto nei confronti delle famiglia – ha spiegato Biavardi noto al grande pubblico per le numerose ospitate in Rai come esperto di nera – alla fine ho deciso di affrontare una storia che in un certo senso per alcuni tratti si ispira a fatti e personaggi veri  ma che è un giallo, un romanzo, una fiction». La storia è quella di un femminicidio, i luoghi sono Milano, Roma e la Toscana, i personaggi sono il sale del racconto: c’è la famiglia potente della vittima, il capitano dei carabinieri tutto d’un pezzo con la passione per la verità, il magistrato illuminato, la modella con la particolare sensibilità investigativa, la giornalista. l’avvocato arrivista,  poi c’è il Dna e tanto mistero che tiene incollato il lettore alle pagine e persino la Tv che distorce tutto. «Non nascondo di essermi ispirato a casi reali ma il lungo lavoro di ricerca anche sui personaggi assolutamente realistici ed esistenti ho imbastito anche un racconto didascalico per far capire davvero alla gente come funziona, insomma li aiuterò ad entrare nella cabina di regia. Un racconto avvincente dunque che avrà una soluzione, ma che rimanda ad un sequel e chissà, un giorno, ad un film o ad una fiction…ma meglio non spoilerare troppo e godersi la lettura. Foto by Martina Primavesi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here