Lambro, allarme (per il momento) rientrato

0
217

BRIANZA – Le scene “catastrofiche” filmate con gli smartphone in buona parte del NordMilano e in parte della Brianza sono ancora troppo fresche per parlare di sospiro di sollievo, ma – almeno per il momento, il Lambro fa meno paura di ieri. Nei prossimi giorni, le previsioni meteo (per ora) sembrano indicare cielo sereno o poco nuvoloso sulla nostra zona. Insomma, se come sembra non dovessero esserci forti precipitazioni, presto l’allarme rientrerà completamente…

Pericolo scampato a Monza dove la Protezione civile, pur continuando a monitorare il fiume, ha deciso di far rientrare l’allerta, dopo la visione dei livelli idrometrici in calo a monte della città e le previsioni meteo, che indicano precipitazioni residuali nelle nostre zone. L’aumento previsto a seguito dell’apertura delle dighe temporanee in terra sul cavo Diotti, non ha portato a superare i livelli di alta criticità e quindi, tutte le strade sono state riaperte al traffico. Rimane il restringimento di carreggiata in via Boccaccio con limite di velocità fissato a 30 km/h.

A Brugherio, poco prima di mezzanotte, il sindaco Marco Troiano ha rassicurato i suoi concittadini con un post su Facebeook: “La situazione è ormai risolta: il Lambro è sceso di livello, siamo a oltre 30 centimetri sotto l’arcata del ponte di San Maurizio. La strada è riaperta e resta un presidio della polizia locale di Cologno. Noi abbiamo chiuso le postazioni di eventuali accoglienza della palazzina del volontariato e del centro cremonesi, e ora anche chi ha presidiato finora torna a casa. Buonanotte a tutti”. “Ad emergenza finita – aggiunge l’assessore all’ecologia Mauro Bertoni –  possiamo dire che é stata un utilissima esercitazione al vero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here