La statua dell’Arengario si vota on line

0
85

Un concorso online per finanziare il restauro della statua che si nasconde tra le arcate dell’Arengario, uno degli angoli più suggestivi della nostra città. Il progetto si chiama «Libera l’arte» ed è promosso da «Sanex – Palmolive» in partnership con «Fondaco Italia».C’è tempo fino a mercoledì 9 ottobre per votare la statua di giovane donna che si trova in Arengario. Si tratta di un’opera settecentesca di autore anonimo, realizzata in arenaria, materiale tenero e usurabile. In «gara» con la statua monzese altre sette opere d’arte in cinque regioni d’Italia (Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana e Lazio). Votare è semplice e veloce: non è necessario registrarsi o fornire alcuna informazione personale. Basta collegarsi con il sito www.liberalarte.org e scegliere la propria opera preferita. Il restauro dell’opera vincitrice, interamente finanziato da «Sanex – Palmolive», sarà completato entro il prossimo mese di gennaio.«Partecipare al concorso e votare per la statua dell’Arengario – dichiara il Sindaco Dario Allevisignifica rinnovare il proprio spirito di appartenenza alla comunità monzese e dare un segnale concreto di attenzione nei confronti del nostro patrimonio storico – artistico. Ma significa anche ottenere le risorse necessarie per finanziare il restauro della statua, liberandola dagli effetti dell’inquinamento e del tempo. Una bella opportunità che non dobbiamo lasciarci sfuggire».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here