La rivoluzione digitale delle scuole medie di Sesto

0
335

Sette scuole secondarie di primo grado, 88 sezioni per un totale di 1850 alunni coinvolti nel primo passo del progetto Scuola digitale del Comune di Sesto San Giovanni.

Un cablaggio totale degli istituti scolastici, con installazione di un videoproiettore in ogni classe ancora non dotata di lavagna elettronica (LIM) e dotazione di un computer per ogni insegnante per il registro elettronico. Nelle prossime settimane partiranno i lavori per il primo passo di un progetto che durerà tre anni e che avrà l’obiettivo di estendere i nuovi sistemi informatici a tutte le classi delle scuole elementari, medie e superiori della città, per un investimento di quasi 300.000 euro totale, oltre a 50.000 euro per la formazione degli insegnanti. I fondi saranno erogati direttamente alle direzioni scolastiche che provvederanno in autonomia a stipulare i contratti per la gestione delle infrastrutture.

“Siamo partiti dalle scuole medie – ha dichiarato l’Assessore all’Educazione Roberta Perego – per installare in tutte le classi la piattaforma necessaria all’introduzione di questa importante novità, che consentirà a insegnanti ed alunni di utilizzare le nuove tecnologie per studiare meglio e ai genitori di seguire più da vicino il lavoro dei propri figli”. Nelle prime settimane dell’anno inizierà la formazione degli insegnanti all’uso delle nuove tecnologie e dal secondo quadrimestre tutti gli impianti e i software installati alle medie saranno definitivamente attivati.

“Per noi – ha concluso il Sindaco Monica Chittò – investire sulla scuola e sul successo formativo dei bambini e dei ragazzi è una sfida prioritaria: la digitalizzazione, insieme agli  investimenti sulle strutture e sulla sicurezza, ai progetti per contrastare la dispersione scolastica, al coinvolgimento dei genitori grazie alla recente istituzione del forum dei genitori sono tutti passi in questa direzione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here