La Pro Sesto scende in campo a favore del calcio femminile e contro il bullismo

0
465

Con “Valori in Campo” il Comune di Sesto San Giovanni e la Pro Sesto hanno fatto squadra per dare vita a un percorso di attività dedicate all’inclusione e alla parità di genere nello sport, nel segno della sostenibilità e delle eque opportunità. Per questo motivo è partito il progetto “Acqua sana, Calcio Sano” grazie al quale la Pro Sesto 1913 è risultata tra i 6 vincitori della quarta edizione di Valori in Campo, l’iniziativa promossa da Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, per promuovere l’attenzione all’ambiente e la cultura dell’acqua, la parità di genere e i nobili valori di cui lo sport si fa da sempre portavoce, obiettivo sottolineato dal presidente di Gruppo CAP Alessandro Russo, il quale spiega il perché e nato il progetto Valori in campo: “Valori in Campo si rinnova ogni anno per difendere la passione di atlete e atleti per lo sport e favorire una formazione all’insegna della sostenibilità e del rispetto per l’acqua, che noi di CAP ogni giorno da oltre 90 anni ci impegniamo a rendere buona e sicura”.
Inoltre il progetto della società sestese andrà a coinvolgere i giovani puntando sulla passione dei giovani calciatori e soprattutto delle giovani calciatrici, appunto le atlete di tutte le età saranno coinvolte in tornei nazionali e internazionali con la possibilità di partecipare a programmi di interscambio grazie alle partnership con College e Università anglosassoni, appena le disposizioni Covid lo possano permettere. Inoltre questo percorso continuerà con l’organizzazione di una giornata a settimana dedicata all’allenamento di ragazze e ragazzi con disabilità. Saranno svolti, in collaborazione con il Comitato Medico Scientifico, anche due incontri virtuali per parlare delle tematiche più delicate per i giovanissimi, come il bullismo e i social network. Gli esperti di CAP saranno poi protagonisti di un incontro dedicato al rispetto per l’ambiente e alla sua risorsa più preziosa: l’acqua.
“Siamo molto orgogliosi di questa iniziativa con Gruppo CAP, noi come Pro Sesto portiamo avanti da anni valori come la sostenibilità ambientale anche nelle nostre attività sportive delle Prime Squadre e del settore giovanile, evitando gli sprechi e rispettando una risorsa preziosa come l’acqua”, sono state le parole del Presidente di Pro Sesto 1913, Gabriele Albertini, in occasione dell’incontro avuto con Gruppo CAP.
L’incontro è avvenuto anche con la presenza del sindaco sestese Roberto di Stefano, il quale ritiene lodevole l’iniziativa del Gruppo Cap e della Pro Sesto i quali sono riusciti a descrivere alla perfezione l’importanza di questi valori che portano al futuro inoltre “Il Comune di Sesto San Giovanni, che sarà Città Europea dello Sport 2022 ed è stato di recente inserito nella Rete Italiana Città Sane promossa dall’Oms, guarda proprio in questa direzione: raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ambientale facendo squadra e coinvolgendo tutti gli attori in campo”.
null
https://mail.google.com/mail/u/0?ui=2&ik=9b4aab8fc6&attid=0.2&permmsgid=msg-f:1695020330852543826&th=1785ec02a387ed52&view=att&disp=safe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here