La mitica Charlotte Rampling legge Shakespeare al Franco Parenti

0
128
Portrait Charlotte ramplng-Nevers 8 fevrier 2014

Per il Progetto Speciale 50esimo del Teatro Parenti, in scena l’11 luglio Charlotte Rampling, attrice che ha lasciato il segno nella storia del cinema lavorando con i più grandi registi – da Luchino Visconti a François Ozon. L’attrice con l’accompagnamento della musica di Bach suonata da Sonia Wieder-Atherton delizierà il pubblico con sonetti di William Shakespeare in inglese (con sottotitoli).La produzione Centre International de Créations Théâtrales / Théâtre des Bouffes du Nord en accord avec Les Visiteurs du Soircon la collaborazione di Regione Lombardia / Assessorato Autonomia e Cultura Regione Lombardia.

Dopo aver lavorato su Sylvia Plath e Benjamin Britten, Charlotte Rampling e Sonia Wieder-Atherton hanno collaborato nuovamente per realizzare questo progetto: una suite per violoncello creata a partire dai sonetti di Shakespeare e dalle musiche di Bach. L’idea è quella di unire le loro voci, facendo in modo che il tempo richiesto per recitare un sonetto sia lo stesso riservato alla musica. Se il sonetto prende un minuto, le note gli vanno dietro, determinando il ritmo. Il risultato è ipnotico.

Info biglietteria@teatrofrancoparenti.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here